Tv locali, boccata d’ossigeno: arrivano i contributi

 
E’ questione di giorni, assicurano all’Ufficio contributi del MSE-Com. Due, tre settimane al massimo e il piano di riparto alle regioni dei contributi alle tv locali per il 2008 sarà pronto. E’ infatti pervenuta al dicastero la graduatoria del Molise; dovrebbe giungere a brevissimo quella della Sicilia, mentre sarebbero in via di risoluzione le contestazioni liguri. La chiusura dello schema di riparto è attività propedeutica alle procedure di routine (firma del ministro, registrazione alla Corte dei Conti, pubblicazione in G.U.) che conduranno all’erogazione delle sovvenzioni da parte della P.A. Ricordiamo che i contributi ex L. 448/1998 sono ormai di vitale importanza per gran parte delle emittenti locali italiane, che senza di essi chiuderebbero senza dubbio i battenti. Una situazione di dipendenza statale che, a detta di alcuni, è estremamente preoccupante, in quanto rischia di relegare le emittenti locali nel ghetto dei quotidiani attaccati al respiratore governativo. Resta invece ancora tutta da definire la questione dei contribuzioni economiche per lo switch-off analogico/digitale, senza le quali molte stazioni saranno impossibilitate a realizzare la migrazione tecnologica.
 
printfriendly pdf button - Tv locali, boccata d'ossigeno: arrivano i contributi