Tv locali. Confindustria RTV: assetto normativo attuale non più accettabile. Atteggiamento persecutorio vs emittenti minori

L’Associazione tv locali di Confindustria Radio Televisioni “respinge con decisione – in una nota – l’atteggiamento persecutorio in atto nei confronti delle emittenti locali e ritiene assolutamente non più accettabile l’attuale assetto normativo che penalizza un comparto già danneggiato oltre ogni limite, a partire dall’assegnazione delle frequenze e da una serie di successive norme che ne hanno ormai minato la stessa sopravvivenza”.
“Il prelievo oggi a carico delle TV locali per diritti d’uso delle frequenze, diritti amministrativi e contributi per l’utilizzo dei ponti radio, secondo le stime dell’Associazione, ammonta infatti 
– si legge – a circa 749.000 euro l’anno contro la somma massima omnicomprensiva di 17.776 euro pagati in regime analogico”. “In particolare – fa notare l’associazione – il disegno di legge governativo ‘Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione Europea – Legge Europea 2014′, attualmente in discussione presso la Commissione XIV ‘Politiche dell’Unione Europea’ della Camera dei Deputati, per la prima volta costringe le TV Locali al pagamento di importi insostenibili a titolo di diritti amministrativi (ad esempio 64.000 euro per emittenti operanti su un territorio con popolazione compresa tra 1 e 10 milioni di abitanti). E’ evidente che si tratta di una situazione che richiede da parte del Governo una soluzione definitiva e non più rinviabile per il futuro di un comparto i cui ricavi negli ultimi 5 anni (dall’entrata del digitale terrestre) si sono ridotti del 70%, così come ridotte significativamente sono state anche le misure a sostegno”. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tv locali. Confindustria RTV: assetto normativo attuale non più accettabile. Atteggiamento persecutorio vs emittenti minori

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL