Tv locali, Veneto: Antenna Tre Nordest ha deciso di chiudere le sedi di Trieste e Belluno

Antenna Tre Nordest ha deciso di chiudere le sedi di Trieste e Belluno. Nessun esubero, l’operazione sarebbe stata decisa semplicemente in un’ottica di riduzione dei costi.

La decisione, diffusa da Assostampa FVG, è stata comunicata il 22 gennaio a tutti i lavoratori e sarebbe stata assunta nell’ottica di un’ottimizzazione delle risorse disponibili e prevede l’attualizzazione per fine febbraio. I lavoratori della sede di Trieste (cinque in tutto) verranno trasferiti in quella di Udine. Per quanto riguarda invece la base di Belluno, la sede verrà fisicamente chiusa. Sul territorio dovrebbe infatti rimanere infatti a disposizione un telecineoperatore in telelavoro, mentre gli altri tre dipendenti dovrebbero essere trasferiti nella sede di San Biagio di Callalta. La volontà aziendale è stata comunicata dall’editore del gruppo Thomas Panto e dall’amministratore delegato dell’azienda, Antonino Barcella. "Oggi gran parte dei giornalisti e operatori di Antenna si trovano in cassa in deroga o stanno usufruendo di contratti di solidarietà", spiega il sindacato dei giornalisti. A giorni scadrà il termine ultimo per la presentazione delle offerte per l’acquisizione dello stabilimento dove opera Panto Finestre Srl e della vicina sede dell’emittente televisiva Antenna 3, a San Biagio. L’operazione è stata disposta dal curatore nell’ambito del fallimento della vecchia Panto spa. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Tv locali, Veneto: Antenna Tre Nordest ha deciso di chiudere le sedi di Trieste e Belluno