Tv. Mediaset vs Vivendi: chiesti 3 miliardi (sic!) di danni per la violazione dell’accordo dell’aprile 2016

mediaset vivendi - Tv. Mediaset vs Vivendi: chiesti 3 miliardi (sic!) di danni per la violazione dell'accordo dell'aprile 2016

Mediaset rincara la dose nella guerra con i francesi di Vivendi, avanzando una nuova richiesta di danni per complessivi 3 miliardi di euro, di cui 2 per sé e prt RTI e 1 per Fininvest in relazione all’acquisizione di azioni del Biscione alla fine del 2016.
A definire in tal misura la richiesta del player multimediale italiano è la stessa Vivendi nella relazione sui conti semestrali presentati ieri alla comunità finanziaria.
Nel documento dei francesi viene riassunto il contenzioso legale nato in seguito alla mancata acquisizione di Premium da parte di Vivendi, ad aprile 2016, che aveva condotto a una prima udienza di fronte al Tribunale di Milano. Il giudice, si legge nella relazione, ha invitato le parti a cercare un accordo la cui ricerca è iniziata con un procedimento di mediazione al via il 3 maggio scorso presso la Camera nazionale e internazionale di arbitrato di Milano. “Nonostante questa mediazione, che è ancora in corso, il 9 giugno scorso Mediaset, Rti e Fininvest hanno presentato una nuova richiesta di danni a Vivendi” (per 3 miliardi) per la scalata a Mediaset della fine dello scorso anno ed “hanno chiesto che questa azione legale sia unita alla prima”. La motivazione è che “questa acquisizione sarebbe avvenuta in violazione dell’accordo dell’8 aprile 2016, della regolamentazione italiana sui media e come un atto di concorrenza sleale” spiega Vivendi, aggiungendo che “i ricorrenti hanno chiesto che, in attesa della cessione di tali titoli, Vivendi sia tenuta a non esercitare i propri diritti (inclusi i diritti di voto) su tali azioni Mediaset”. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tv. Mediaset vs Vivendi: chiesti 3 miliardi (sic!) di danni per la violazione dell'accordo dell'aprile 2016

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL