Media. Legame tra indiscrezione su possibile vendita radio italiane e OPA Vivendi su Lagardère? Consolidamento di Europe 1 nel gruppo Bolloré

opa

Una OPA francese collegabile alla indiscrezione su un possibile superdeal radiofonico? Continuano le grandi manovre in casa Vivendi che smuovono gli assetti dei media in Francia e in Europa. Analizziamo l’OPA in corso, le ultime mosse ed alcuni scenari futuri. Anche in Italia. Vivendi: OPA su Lagardère  Il 15 settembre 2021 Vivendi ha reso pubblica l’intenzione di […]

Radio e Tv. Il Consiglio di Stato supporta le radio contro gli spegnimenti per interferenze internazionali. Parere sul nuovo TUSMAR

consiglio di stato

C’è un giudice a Berlino. Anzi, a Roma. Anche se solo nell’esplicazione delle proprie attribuzioni consultive e non giurisdizionali. Il Consiglio di Stato ha infatti reso il parere sul nuovo TUSMAR (Testo unico dei servizi media audiovisivi e radiofonici). Condivise molte delle critiche che avevamo ospitato su queste pagine, evidentemente oggettive. Tra le più importanti: […]

Tv. La7 ancora in rosso: il bilancio 2020 chiude a -6,48 milioni

bilancio 2020 1 1024x449 - Tv. La7 ancora in rosso: il bilancio 2020 chiude a -6,48 milioni

L’effetto lockdown, che ha colpito tutte le emittenti durante l’ultimo anno, ha contribuito solo in parte al rosso nel bilancio 2020 di La7, la cui situazione era già tutt’altro che rosea. Ai problemi di carattere editoriale, si aggiunge anche una richiesta di riscarcimenti da parte di Blackstone ai danni di Urbano Cairo e RCS. Effetto […]

Media e tlc. Fininvest, Mediaset e Vivendi firmano la pace: via libera al trasferimento in Olanda del Biscione e accordo di buon vicinato

fININVEST

Come era prevedibile, dopo anni di contenziosi giudiziari Fininvest, Mediaset e Vivendi hanno seppellito l’ascia di guerra. Nella tarda serata di ieri i tre soggetti hanno comunicato di aver raggiunto un accordo globale per mettere fine alle loro controversie. Rinunciando reciprocamente a tutte le cause e denunce pendenti. Mediaset prepara le valigie Vivendi favorirà lo […]

Tv. Il caos degli LCN in Francia. A parte un’iniziale armonizzazione multipiattaforma, la situazione appare più confusa che in Italia

LCN in Francia

Nella Francia metropolitana (cioè quella europea, escluse le ex colonie) la numerazione dei canali viene assegnata dal regolatore CSA, il Conseil Supérieur de l’Audiovisuel. Ma solo per i blocchi 1/29, 30/39, 40/49. Solo il primo blocco è gestito in forma armonizzata, come le prospettive di regolamentazione europee suggeriscono (stessa numerazione LCN sulle varie piattaforme). Tuttavia […]

Media e tlc. Sentenza della Corte di Lussemburgo sulla Gasparri: Agcom decide di non sospendere la propria delibera sul caso Mediaset-Vivendi. Prima la decisione del TAR

Corte di Lussemburgo

Si sta concludendo un mese importante per la vicenda Mediaset-Vivendi, a cui la nostra testata ha dato ampio spazio in queste ultime settimane, in particolare a riguardo della decisione della Corte di Giustizia europea. Evoluzioni hanno visto la società francese acquisire un importante vantaggio su quella italiana. Nonostante la sentenza della Corte di Lussemburgo abbia […]

TV. Il caso Mediaset – Vivendi continua. Tregua armata in attesa dei prossimi sviluppi: le oscillazioni in Borsa, le trattative, le decisioni Agcom e la riforma della legge Gasparri

Mediaset

Si respira aria di novità nel mondo delle telecomunicazioni e nell’azionariato Mediaset. Dopo la definizione di alcune delle vicende giudiziarie che hanno pesantemente colpito la media company nazionale, si è appena conclusa un’altra intensa settimana. Molti gli eventi di rilievo: il rimbalzo in Borsa delle quotazioni del Biscione e il cda, le novità in tema […]