Tv, pubblicità. Per Mediobanca ripresa progressiva da marzo

Anche gli indicatori di Mediobanca confermano la tendenza ad una progressiva ripresa del mercato pubblicitario radiotelevisivo nel 2015. Lo ha reso noto lo stesso istituto in occasione del Media Day organizzato a Milano da Mediobanca Securities con i manager di EiTowers, Facebook, Mediaset, Rai, Sky e GroupM.

A supportare l’ottimismo, ancorché cauto, del player finanziario sono il business online, che sta incrementando la sua visibilità in Italia e la tv, che sta tenendo bene. Più a fondo, per Mediobanca, nel 2015 potrebbe fiorire un lieve miglioramento, in particolare a marzo per il segmento tv, trainato dall’Expo, che dovrebbe iniettare liquidità al sistema economico italiano. "Un incremento dell’1% del Pil si potrebbe tradurre nel 5% di crescita del mercato pubblicitario", hanno spiegato gli analisi presenti al consesso, che hanno rimarcato l’importanza crescente dei contenuti premium sia nei social media, che nella tv in chiaro e nella pay tv. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Tv, pubblicità. Per Mediobanca ripresa progressiva da marzo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv, pubblicità. Per Mediobanca ripresa progressiva da marzo

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO