Tv, RAI: migliorata la presenza dei prodotti nel mercato USA

Non bisogna sottovalutare il potere promozionale delle nostre fiction”, ha dichiarato il vicedirettore della Rai Gianfranco Comanducci.

La dichiarazione è stata resa a margine dell’incontro con i buyers USA, incontrati presso l’Istituto italiano di cultura di New York in occasione della quarta Settimana della Fiction in America organizzata dal RomaFictionFest. “L’Italia è molto amata all’estero, più di quanto si pensi – ha detto Comanducci -. Le immagini dei bellissimi paesaggi italiani che alcune fiction propongono agli spettatori di tutto il mondo evocano un sentimento di affetto e ammirazione per il nostro paese molto diffuso all’estero. La Rai ha contribuito a creare una nuova drammaturgia dell’audiovisivo. La scuola italiana di scrittura, recitazione e regia che viene esaltata dal prodotto di qualità rappresentato dalle nostre fiction sta consolidando il rapporto di fiducia e di stima con i nostri colleghi delle tv americane e contribuisce ad esportare un’immagine molto positiva della nostra industria televisiva”. Negli ultimi tre anni la presenza del prodotto Rai sul mercato Usa è aumentata di dieci volte. Lo ha detto Carlo Nardello, amministratore delegato di Rai Trade, la società che si occupa della valorizzazione del patrimonio della Rai in Italia e nel mondo. “Negli ultimi tre anni abbiamo potuto registrare una significativa inversione di tendenza – ha detto Nardello a New York -. Le vendite sono aumentate di dieci volte. Si tratta di un risultato che ha ricadute positive per il fatturato dell’azienda ma che, soprattutto, crea nuove condizioni di collaborazione culturale”. Nel portafoglio delle vendite in Usa, Rai Trade vanta anche un significativo incremento della distribuzione delle produzioni musicali. “Abbiamo portato le dirette in alta definizione delle opere de La Scala di Milano nelle sale digitali negli Usa e in Canada facendo registrare un notevole successo di pubblico. Adesso stiamo lavorando per portare le dirette dal Metropolitan di New York nelle sale italiane”. Fra i titoli fiction maggiormente apprezzati dal pubblico nordamericano, Rai Trade segnala: “Il commissario Montalbano”, “L’ispettore Coliandro” (foto), “Caravaggio”, “Moscati”, “La masseria delle allodole”, “La meglio gioventù”, “Perlasca”. Particolare attenzione è data alla collaborazione fra Rai Trade e il RomaFictionFest. “Si tratta di una manifestazione unica in grado di attrarre in Italia i maggiori protagonisti dell’industria televisiva mondiale – ha detto Nardello -. Noi stessi ne abbiamo colto le opportunità e sono molti i contatti operativi presi a Roma che si sono poi trasformati in contratti veri e propri. Proprio per questo e per rispondere al nostro dovere di servizio pubblico, abbiamo deciso di attivare una collaborazione con il mercato del RomaFictionFest. La manifestazione romana è pubblicizzata da noi in tutti mercati del mondo e presso i nostri principali clienti. In occasione del festival, mettiamo a nostra disposizione non solo le nostre relazioni internazionali ma anche la tecnologia (server, ecc.) per l’organizzazione e la logistica degli screenings che si svolgono a Roma durante il festival".
 
printfriendly pdf button - Tv, RAI:  migliorata la presenza dei prodotti nel mercato USA
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv, RAI:  migliorata la presenza dei prodotti nel mercato USA

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL