Tv, Spagna. Antitrust autorizza l’operazione di acquisto di Cuatro da parte di Telecinco (controllata Mediaset) a particolari condizioni

La Commision Nacional de la Competencia (autorità antitrust spagnola), con risoluzione datata 28 ottobre 2010, ha autorizzato l’operazione di concentrazione, consistente nell’acquisto da parte di Gestelevision Telecinco, s.a. (società controllata da Mediaset) del controllo esclusivo di Sociedad general de television Cuatro, s.a.u. attraverso l’acquisto del 100% del suo capitale sociale.

L’operazione è però subordinandola alle seguenti condizioni: 1) Telecinco si impegna a non commercializzare nella stessa offerta commerciale ("pacchetto commerciale") la pubblicità o qualsiasi altra forma di comunicazione commerciale televisiva dei due canali Free TV di maggiore audience tra quelli gestiti (di seguito i "canali principali"). Inoltre l’audience aggregata dei canali inclusi in ogni pacchetto commerciale non dovrà essere superiore al 22%. Agli effetti della determinazione della quota di audience di ciascun canale, ogni sei mesi si considererà l’audience media dello stesso conseguito nel semestre immediatamente precedente. 2) Telecinco si impegna a non sviluppare politiche commerciali, e in particolare di prezzo, che comportino, formalmente o di fatto, la vendita vincolata, diretta o indiretta, agli inserzionisti dei distinti pacchetti commerciali di pubblicità dei canali televisivi. 3) Telecinco si impegna a non concludere nuovi contratti per la gestione della pubblicità di operatori terzi di canali DTT Free in ambito nazionale, regionale o locale. Per quanto riguarda i contratti sottoscritti anteriormente all’operazione di concentrazione, con operatori terzi di canali DTT Free di ambito nazionale, regionale o locale per la gestione della pubblicità, Telecinco si impegna a limitare la durata degli stessi a un periodo massimo di un anno dall’entrata in vigore dei presenti impegni. Telecinco si impegna affinchè la gestione della pubblicità dei canali di terzi a pagamento (incluso Digital+), si realizzi tramite una società differente da quella che gestisce la pubblicità di canali Free TV di Telecinco, con piena autonomia funzionale e commerciale. 4) In caso Telecinco detenga una partecipazione congiunta con Prisa e/o Telefonica in Digital+, si impegna a non commercializzare congiuntamente pubblicità su mezzi pubblicitari gestiti rispettivamente da Prisa e/o Telefonica, e dalle loro filiali o partecipate (da qui in avanti "Prisa e/o Telefonica"). 5) In caso Telecinco detenga una partecipazione congiunta con Prisa e/o Telefonica in Digital+, si impegna ad applicare a Telefonica e Prisa condizioni di mercato e non preferenziali o esclusive nella contrattazione di pubblicità per tali società. 6) Telecinco si impegna a non firmare accordi di acquisto in esclusiva di contenuti audiovisivi di terzi con una durata superiore a tre anni e si impegna affinché tali contratti non includano clausole di rinnovo tacito, diritti di prelazione o opzioni di proroga o acquisto preferenziale per periodi successivi. Come eccezione a ciò che precede, si permetterà a Telecinco di sottoscrivere contratti che coprano la "vita intera" di ogni serie e ogni programma di intrattenimento. Nel caso di diritti cinematografici, si permetterà che ogni pellicola sia sfruttata in esclusiva per un periodo massimo di cinque anni. Nel caso di contratti di acquisto di diritti audiovisivi in esclusiva attualmente in vigore che superino i limiti precedenti, Telecinco si impegna a concedere al fornitore il diritto, che potrà esercitarsi in un termine di sei mesi dall’entrata in vigore degli impegni, e soggetto alla corrispondente compensazione conforme a criteri oggettivi e proporzionali, di modificare i contratti per adeguarli ai limiti precedentemente citati, senza che cambino le condizioni stabilite negli stessi. Allo stesso modo, Telecinco rinuncerà espressamente ad esercitare in qualsiasi momento i meccanismi di proroga, opzione o diritti di acquisto in prelazione che potessero essere inclusi in tali contratti. A tutti gli effetti di quanto previsto nel presente impegno, qualsiasi cambio o rinnovo dei contratti di acquisto in esclusiva di contenuti audiovisivi che Telecinco abbia sottoscritto sará considerato quale nuovo contratto, essendo quindi sottomesso agli impegni anteriormente segnalati per essi. 7) In caso Telecinco detenga una partecipazione congiunta con Prisa e/o Telefonica in Digital+, si impegna a non firmare nello stesso anno contratti di acquisto di diritti in esclusiva per la Free TV della totalità della produzione di film e serie, rispettivamente, con più di tre delle seguenti case di produzione: Paramount, Disney, CBS, Warner, Universal, Sony/Columbia e Fox. Inoltre, solo se azionista di controllo di Digital+, Telecinco si impegna a non acquistare più del 60% del volume globale annuale della produzione di tutte le case di produzione precedentemente nominate rispettivamente in serie e film di prima visione. 8) In caso Telecinco detenga una partecipazione congiunta con Prisa e/o Telefonica in Digital+, si impegna a limitare lo sfruttamento dei diritti in esclusiva di eventi sportivi per l’emissione in Free TV secondo le seguenti condizioni: a – Telecinco si impegna a non sfruttare in Free TV in uno stesso anno diritti di emissione di partite della Liga di Primiera Division e i diritti di emissione delle partite di calcio di più di una delle altre competizioni ufficiali nazionali o internazionali. b – Telecinco si impegna a non sfruttare in Free TV in uno stesso anno diritti di trasmissione di più di due dei seguenti gruppi di eventi sportivi: – i -Campionato del mondo di Formula1 – ii – Campionato del mondo di motociclismo – iii – Competizioni ufficiali nazionali o internazionali nelle quali – partecipino squadre di basket di prima divisione o della squadra nazionale – iv -Tour de France e/o Vuelta ciclista a España 9) Telecinco si impegna a non prendere in affitto nè affittare canali ospitati su multiplex di operatori terzi in DTT. 10) In caso Telecinco detenga una partecipazione congiunta con Prisa e/o Telefonica in Digital+, si impegna a garantire la distribuzione dei suoi canali Free TV in altre piattaforme a pagamento diverse da Digital+ e Telefonica, senza esigere controprestazione economica, sempre che (i) almeno uno dei precedenti lo distribuisca, (ii) tali piattaforme garantiscano un sistema di misurazione affidabile dell’audience, e (iii) non si chieda a Telecinco il pagamento di nessuna prestazione. 11) Telecinco si impegna, a non opporsi a concedere la sua autorizzazione al lancio di nuovi servizi o migliorie nella capacità di emissione da parte degli operatori con cui divide il multiplex, sempre che (i) tale lancio non pregiudichi la qualità delle sue emissioni e (ii) riceva un trattamento reciproco da parte degli operatori con cui divide il multiplex. 12) Telecinco si impegna a non firmare contratti che implichino diritti in esclusiva o di prima scelta per l’acquisto della totalità della produzione con produttori nazionali di contenuti, a rinunciare espressamente ad esercitare in qualsiasi momento i diritti di esclusiva per l’acquisto della totalità della produzione, o ai diritti di prima scelta su più di due programmi, con produttori non creati con il supporto di Telecinco, e a non rinnovare con termini di esclusività o di prima scelta, i contratti sottoscritti con i produttori che siano stati creati con l’appoggio di Telecinco. Questi impegni avranno, salvo quanto indicato differentemente, una durata iniziale di tre anni. Trascorsi i quali, la Comision Nacional de la Competencia valuterá se si sia verificato un cambio di rilievo nella struttura o nella regolazione dei mercati considerati, che giustifichi il mantenimento, adeguamento o eliminazione delle condizioni corrispondenti per un periodo ulteriore di due anni. Nonostante la durata degli impegni anteriormente citati, Telecinco potrá sollecitare alla Comision Nacional de la Competencia la modifica del contenuto e durata, nel caso in cui si produca una modifica rilevante nella struttura o nella regolazione dei mercati considerati.
printfriendly pdf button - Tv, Spagna. Antitrust autorizza l'operazione di acquisto di Cuatro da parte di Telecinco (controllata Mediaset) a particolari condizioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv, Spagna. Antitrust autorizza l'operazione di acquisto di Cuatro da parte di Telecinco (controllata Mediaset) a particolari condizioni

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL