Tv, Svizzera. Accordo con Discovery: SRG SSR trasmetteranno i giochi olimpici 2018 e 2020

La Discovery Communications e la SSR (la concessionaria svizzera pubblica radio-tv) hanno stretto per i giochi olimpici un accordo pluriennale che garantirà ai telespettatori una copertura completa e offrirà loro la possibilità di seguire ogni istante delle olimpiadi invernali di PyeongChang 2018 e delle olimpiadi estive di Tokio 2020 su diverse piattaforme.

I giochi olimpici invernali di PyeongChang 2018 e quelli estivi di Tokio 2020 saranno accessibili al pubblico svizzero sulle reti e piattaforme della SSR (online e app) nonché sui canali e sulle piattaforme online di Eurosport. Grazie a una ricca scelta tra TV a libero accesso, TV a pagamento e offerte digitali, i telespettatori elvetici potranno vivere da vicino ogni momento di questi eventi sportivi. La SSR ottiene dalla Discovery Communications sublicenze esclusive per i diritti audiovisivi nonché diritti di radiodiffusione non esclusivi per tutte le trasmissioni dei giochi olimpici di PyeongChang 2018 e Tokio 2020 captabili gratuitamente in Svizzera nelle quattro lingue nazionali, ossia tedesco, francese, italiano e romancio. La sublicenza comprende inoltre i diritti per trasmettere format d’informazione al termine degli eventi in diretta, nonché determinati diritti per la diffusione digitale (on demand su internet e app). Eurosport si riserva i diritti per diffondere tutte le trasmissioni relative ai giochi olimpici su tutte le sue emittenti televisive a pagamento e piattaforme digitali. La SSR vanta una lunga tradizione nella copertura delle olimpiadi. Grazie a questo accordo, potrà continuare a offrirle al suo pubblico sui suoi canali e sulle sue piattaforme nel quadro abituale, rivolgendo particolare attenzione anche alle performance e ai successi degli atleti elvetici. Inoltre, per tutta la durata dei giochi olimpici, gli spettatori potranno godere di un’esperienza audiovisiva straordinaria sulle piattaforme di Eurosport, 24 ore su 24 e su qualsiasi dispositivo. Così Roger de Weck, direttore generale SSR: «Sono molto felice che, dopo Rio 2016, potremo offrire in uno standard elevato anche i giochi olimpici di PyeongChang 2018 e di Tokio 2020. Lo sport è sinonimo di bellezza ed emozioni, crea modelli e alimenta uno spirito di condivisione nelle quattro regioni del Paese. Riveste quindi un ruolo fondamentale nella strategia di offerta dell’azienda mediatica pubblica della Svizzera». A giugno 2015, Discovery ha reso noto insieme al Comitato olimpico internazionale (CIO) che l’azienda si era assicurata i diritti di diffusione esclusivi per la TV e le piattaforme multimediali relativi alla trasmissione dei giochi olimpici 2018–2024 in 50 Paesi e regioni d’Europa. In proposito, Discovery ha già stipulato sublicenze in Austria (ORF), Croazia (HRT), Repubblica Ceca (Ceska Televize), Finlandia (YLE), Ungheria (MTVA), Irlanda (RTE), Paesi Bassi (NOS) e Regno Unito (BBC). Ciascuna sublicenza è stata adeguata al mercato televisivo e radiofonico del Paese in questione. (P.M. per NL)
printfriendly pdf button - Tv, Svizzera. Accordo con Discovery: SRG SSR trasmetteranno i giochi olimpici 2018 e 2020