Un’altra storica emittente locale se ne è andata

Radio Aurora dalla provincia di Varese, dopo 30 anni ha mollato il colpo


Si sa, la vita delle radio locali (nella foto storica un’emittente degli esordi – Radio Mach 5 – ancora in attività) è da sempre durissima e su queste pagine in tempi recenti abbiamo dedicato uno spazio, che ha riscontrato un certo successo con la contribuzione di organizzazioni settoriali e lettori, alla moria delle ex emittenti libere, cercando di stabilirne le principali ragioni.
A riguardo dell’argomento, pubblichiamo un interessante epitaffio sulla scomparsa di Radio Aurora, pubblicato da uno dei fondatori sul quotidiano telematico Varese News.

Addio Radio Aurora, e grazie di essere esistita

Radio Aurora, nata nel 1976, al compimento del 30° anno di età è capitolata. Al suo posto il network Radio Number One. Le frequenze della storica radio che aveva tenuto testa alle migliori emittenti della zona ha fatto i conti con la pubblicità, le nuove imposizioni di legge e soprattutto alla nuova tecnologia che i soci hanno pensato bene di farla adottare ai nuovi proprietari piuttosto che aggiornarsi.

D’altra parte, chi se ne frega degli ascoltatori che da trent’anni ascoltavano la musica a richiesta, le dediche, le informazioni locali, il mercatino gratuito, le informazioni commerciali di zona? Meglio prendersi un bel gruzzolo e piantare baracca e burattini. Probabilmente avrei fatto lo stesso. Anzi, l’ho fatto prima di loro.

Ero socio della radio con una quota del 19% e dopo aver visto che le innovazioni tecnologiche e la voglia di espandersi non era prioritaria, ma MOLTO secondaria, ho abbandonato anch’io la barca. Senza la volontà di intraprendere una vera strada imprenditoriale che potesse portare a risultati soddisfacenti io e il mio amico Vito Rubino (avvocato di Varese e socio fondatore dei siti informativi valceresio.net, pontetresa.it ed altri ancora n.d.r.), abbiamo preferito avere uno sfogo su internet. Ed infatti…dopo pochi anni anche Radio Aurora ha chiuso.

Peccato… Se i muri di Via del Dardo ad Induno Olona (sede della Radio) potessero parlare, quante storie avrebbero da raccontare! Amori nati e morti, quiz facili e difficili, premi inventati al momento, interviste telefoniche a cantanti, notti passate a registrare musica sul bobinato, diretta nazionale radiofonica su Radio2 della Rai dall’Osservatorio Astronomico di Campo dei Fiori, vittoria al premio Onda TV con premiazione da parte di Pippo Baudo come migliore e più ascoltata radio della Provincia di Varese e tante altre cose ancora. Io c’ero!

Mi piace ricordare alcuni nomi che chi legge questo mio scritto ed ha una certa età, ricorderà senz’altro. Leo, Attilio, Pac e Giacomo, Alberto, Pilus e Francine, Marco, Lupetto, Cristina, Paola, il grande Domenico che ha resistito fino alla fine, Gino che è poi approdato a Radio Campione, Roberto Rizzato che dopo Radio Campione è una delle voci della RTSI, ed Ettore (il sottoscritto). Spero non si offendano gli altri non citati. Bei tempi….. 300 dediche in un’ora e mezza quando facevo Discodedicomania.

Altri tempi! Grazie a Radio Aurora. Addio Radio Aurora.

Lunedi 13 Novembre 2006Ettore Martinenghi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Un'altra storica emittente locale se ne è andata

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL