USA. Mercato musicale: il web non compensa la caduta dei cd

Nel 2008, l’industria discografica ha vissuto un altro anno difficile: lo sviluppo delle tecniche di scaricamento legale non e’ riuscito a compensare la caduta di vendite di cd, rileva l’agenzia Nielsen


(ADUC.it) – In Usa, le vendite complessive di album su cd, in Internet e in vinile hanno subito un regresso del 14%, a 428,4 milioni di unita’, contro 500,5 milioni nel 2007. Tenuto conto della vendita di canzoni per unita’ su Internet, il calo resta dell’8,5% (535,4 milioni contro 584,9 milioni di pezzi). Sebbene le vendite di Cd rappresentino ancora oltre l’80% del giro d’affari del settore, la disaffezione dei consumatori e’ una vera sfida per gli editori, che devono lottare contro la pirateria, ma anche trovare un modo soddisfacente di remunerazione dello scaricamento da Internet.

printfriendly pdf button - USA. Mercato musicale: il web non compensa la caduta dei cd
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - USA. Mercato musicale: il web non compensa la caduta dei cd

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL