“Vilipendio al capo dello Stato”. Sotto inchiesta Di Pietro e Libero

Un fascicolo, per il reato di vilipendio dell’onore e del prestigio del Capo dello Stato, e’ stato aperto dalla Procura della Repubblica di Roma nei confronti del leader dell’Italia dei valori Antonio di Pietro e del direttore responsabile di ”Libero” Maurizio Belpietro con riferimento a due distinti episodi.

Il primo riguarda la frase pronunciata da Antonio Di Pietro nei confronti del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano quando promulgo’ il 3 ottobre scorso la legge sullo scudo fiscale; il secondo si riferisce ad un articolo di fondo nel quale Maurizio Belpietro, con riferimento al viaggio in Giappone del Capo dello Stato quando in Afghanistan cadevano sei para’ della Folgore, fece un commento negativo sul mancato rientro in Italia del presidente della Repubblica. L’articolo in questione era intitolato ‘La dignita’ dello Stato non vale un fusilotto’. Sara’ ora il ministro della Giustizia Angelino Alfano a dover autorizzare la Procura di Roma alla prosecuzione dell’inchiesta. (Adnkronos)
printfriendly pdf button - "Vilipendio al capo dello Stato". Sotto inchiesta Di Pietro e Libero