Virgin Radio senza frontiere: prossimo obiettivo? La Francia

Pochi giorni dopo l’apertura dei battenti di Virgin Radio in Italia, Sir Richard Branson prepara lo sbarco in Francia


E’ da poco sbarcata sul territorio italiano Virgin Radio, la radio 100% rock-oriented generata dall’accordo tra la Finelco di Alberto Hazan e la multinazionale Virgin Group, presieduta da Richard Branson (nella foto, con alle spalle l’ex presidente statunitense Bill Clinton). E’ iniziato il periodo di assestamento, quello che ci dirà se le fastose premesse di una radio che nel medio termine potrebbe raggiungere rilevanti posizioni di mercato, saranno mantenute oppure no. Ma, intanto, la Virgin pare averci preso gusto col medium radiofonico e, secondo indiscrezioni provenienti da fonti non ufficiali, preparerebbe un nuovo sbarco nel mediterraneo. Obiettivo: la Francia. Pare, infatti, che Sir Branson stia stringendo un accordo con il gruppo multimediale francese Lagardere, proprietario degli impianti di Radio Europe 2. Proprio le frequenze di Radio Europe 2 sarebbero destinate ad ospitare la nascente (sempre secondo le indiscrezioni) Virgin Radio France, che, tra l’altro, dovrebbe cercare di mantenere anche l’audience giornaliera ottenuta dall’emittente che le starebbe lasciando il posto: 3 milioni di ascoltatori al giorno, una quota di mercato ragguardevole. La nuova radio 100% rock (così come quelle appena nata in Italia), stando ai rumors, dovrebbe prendere il via nel giro di alcune settimane. Staremo a vedere. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - Virgin Radio senza frontiere: prossimo obiettivo? La Francia
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Virgin Radio senza frontiere: prossimo obiettivo? La Francia

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL