Web. Quando l’ecosistema diventa un gioco

Sapevi che l’Italia è la prima consumatrice in Europa per il consumo d’acqua e la terza nel mondo, dopo gli Stati Uniti e il Canada. L’Italia è un Paese in cui c’è molta acqua, ma se ne spreca anche tanta! Ciò accade a causa di cattive abitudini di consumo, di grandi perdite negli acquedotti, di sistemi di irrigazione poco attenti agli sprechi”.

Così esordisce il blog Cosa puoi fare per risparmiare acqua del nuovo sito Rural4Kids. Si tratta di un sito creato apposta per i bambini, con una grafica studiata proprio per quella età, per avvicinarli sempre più al mondo rurale e alle tematiche ad esso connesse. Si parla di biodeversità come di risparmio energetico, di cambiamenti climatici come di progetti legati al mondo delle fattorie. Capire quindi cos’è l’energia, quali siano le sue fonti, parlare dell’acqua e del suo consumo, il tutto con un linguaggio accessibile, coinvolgendo i piccoli cittadini utilizzando stampe a colori, sfondi da inserire sul desktop o suonerie per cellulari. Un utilizzo didattico, fatto in modo divertente, del mezzo informatico. Rural4kids: quattro cose da fare, molte da scoprire. Questo il motto del sito, presentato in occasione della FieraCavalli. Un’ iniziativa del Ministero delle politiche agricole che va nell’ottica di una crescita responsabile dei giovani, per un approccio corretto con le sfide del futuro, che sono già quelle del presente: clima, acqua, biodiversità, energia. (Antonio F. Vinci per NL)
printfriendly pdf button - Web. Quando l’ecosistema diventa un gioco