Home Varie Web. WannaCry stende il Dragone: ko migliaia di computer

Web. WannaCry stende il Dragone: ko migliaia di computer

SHARE

La grande muraglia non ha fermato il ransomware WannaCry – che ha già infettato decine di migliaia di computer colpendo oltre 200mila obiettivi in 150 Paesi – e così anche i cinesi ora piangono lacrime amare.
Sono oltre 18.000 gli indirizzi IP contagiati, secondo i dati diffusi dal National Computer Network Emergency Response Technical Team/Coordination Center (CNCERT). Di questi, 5000 sono concentrati nella zona di Pechino, Shanghai e neelle province di Guangdong e Zhejiang. Le raccomandazioni diffuse nelle ultime ore dalla polizia e dalle varie agenzie governative, unitamente alla prevenzione attuata dalle aziende che operano nel settore della cybersecurity, hanno comunque consentito di arginare la diffusione del virus dopo i primi segnali registrati venerdì. “Le intranet di molte aziende -nel settore bancario, elettrico, energetico, trasporti e salute- sono state infettate a vari livelli”, ha spiegato in una nota il CNCERT.  Di seguito (fonte Adnkronos) 10 dritte per proteggere il pc da hacker e virus:
1) E’ necessario, innanzitutto, installare un antivirus di buona qualità e aggiornarlo spesso per garantirne il corretto funzionamento;
2) Non utilizzare mai la stessa password per email, social e conto corrente; inoltre è consigliabile utilizzare combinazioni complesse evitando l’uso di parole ovvie e banali;
3) Non visitare siti sospetti ed evitare di cliccare sugli avvisi che si aprono all’improvviso durante la navigazione. I siti sicuri sono riconoscibili da ‘https’ e dal lucchettino davanti all’indirizzo web;
4) Non mandare mai via email i dati della carta di credito o altri dati sensibili;
5) Evitare l’accesso a email o altri siti sensibili come quello della banca dalle reti wifi o dai computer di uso pubblico;
6) Scaricare programmi o documenti solo da siti ufficiali o fonti attendibili; nei browser è comunque possibile impostare un’opzione di blocco pop up;
7) Eseguire gli aggiornamenti di antivirus, sistema operativo e browser; secondo la decima edizione di Pwn2Own è Google Chrome il browser più sicuro e, quindi, meno violabile.
8) Bisogna essere sempre pronti a resettare il pc per cui è consigliabile fare regolarmente una o copia di tutti i dati, su hard disk esterni e su cloud;
9) Fare una scansione antivirus degli allegati ricevuti via email o tramite supporto esterno (per esempio, una chiavetta usb) prima di aprirli;
10) Non aprire lo spam e diffidare da email ‘strane’ anche se arrivano da amici o contatti noti. (E.G. per NL)