Yahoo! acquisisce Blue Lithium e lancia la sfida a Google

Acquistato il network pubblicitario on line per 300 milioni di dollari


Yahoo! lancia la sfida a Google ed acquista Blue Lithium, il quinto network statunitense di pubblicità on line, nato appena tre anni or sono. Blue Lithium è dotato di una tecnologia che permette di tracciare il profilo di un consumatore-utente mentre spazia tra un sito e l’altro, per cui, ad esempio, un acquirente di prodotti per la lavorazione agricola potrebbe ricevere in maniera automatica segnalazioni di prodotti fertilizzanti per il terreno, piuttosto che per la manutenzione di animali da pascolo. L’acquisizione del network pubblicitario è stata resa nota appena un paio di gironi fa e la cifra di cui si parla si aggira intorno ai 300 milioni di dollari (circa 220 milioni di euro). Con questo importante acquisto, Yahoo! rafforza i propri sforzi nel campo della pubblicità comportamentale, per la quale può sfruttare un bacino di 250 milioni di utenti di Yahoo Mail e Yahoo Travel. Oltre a rappresentare un network pubblicitario molto più ampio, che va ad includere anche Yahoo Publisher Network e Right Media Exchange.
Con quest’opera di rafforzamento il mega portale americano va ad allinearsi agli standard dei grandi colossi del settore: Microsoft, infatti, ha acquisito recentemente aQuantive per 6 miliardi di dollari (4,39 miliardi di euro) e Google, rivale storico di Yahoo!, ha comprato DoubleClick per 3,1 miliardi di dollari (2,27 miliardi di euro), oltre che Print Ads, il servizio che permette agli inserzionisti on line di acquistare spazi su 225 giornali americani per i propri spot. La battaglia è, più che mai, viva. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - Yahoo! acquisisce Blue Lithium e lancia la sfida a Google