L’ERO apre i commenti sulle frequenze europee

Dall’altro ieri la pubblicazione del documento sul sito Web dell’organismo regolatore della Commissione EU fa scattare il periodo di due mesi entro i quali è possibile commentare e sollevare obiezioni da parte di altre istituzioni e entità private

NL 458

NEWSLINE: Newsletter n° 458 del 18/06/2008