Editoria. L’Unità, Gunther group: pronti 30 milioni per il salvataggio

Trenta milioni per salvare l’Unità: li metterebbe Maurizio Mian attraverso il Gunther group, la fondazione che porta il nome di un pastore tedesco che – si dice – in passato avrebbe ereditato una fortuna. Il Gunther group fa riferimento alla famiglia Mian-Gentili, che da anni opera nel settore dei farmaci.

Radio, Otto FM: alla scoperta della macchina del tempo che spopola in Lombardia

Otto20FM205 - Radio, Otto FM: alla scoperta della macchina del tempo che spopola in Lombardia
Il format vincente di Otto FM, radio locale nata tre anni fa sulla struttura di Reteotto, antica emittente varesina (i primi test sui 103,400 MHz risalgono al 1973!) con una lunga esperienza di primati e iniziative spesso in anticipo sui tempi (anche troppo, per poter goderne dei risultati), ha attirato l’attenzione di molti operatori.

Praga 1950-1968: il racconto di Radio Oggi in Italia

8806131877 - Praga 1950-1968: il racconto di Radio Oggi in Italia
(Radio Passioni) – Sguardi altrove. Doveva essere puntato lì, altrove, il mio sguardo e ho stupidamente perso l’occasione di assistere, qui a Milano, sabato scorso, alla proiezione di un documentario su Radio Oggi in Italia, emittente clandestina che il Partito Comunista italiano gestì, da Praga, tra il 1950 e i 1968, con l’aiuto di un gruppo di transfughi italiani, ex partigiani, e altre personalità tra cui Sandro Curzi.

All Music: lavoratori proclamano stato di agitazione

Riceviamo e pubblichiamo uno stralcio di un comunicato dei lavoratori di All Music Spa. "I lavoratori di ALL MUSIC Spa, fornitore di contenuti per RETE A Spa, entrambe facenti parte del Gruppo Editoriale L’Espresso, hanno proclamato lo stato di agitazione a fronte dell’apertura del procedimento di licenziamento collettivo.

Tv. Bondi rilancia, rete RAI senza spot per cultura

(AGI) – Una tv senza spot: solo cosi’ si puo’ fare cultura. In una lettera a ‘Libero’ il ministro della Cultura, Sandro Bondi, replica al quotidiano di Feltri e rilancia la sua proposta di dedicare una rete pubblica "alla cultura e alla qualita’".