38 milioni di statunitensi hanno seguito in tv il discorso di Obama

Il discorso del senatore dell’Illinois si colloca cosí nella lista degli eventi piú seguiti nella storia della televisione americana


ADUC.it

Sono stati 38 milioni gli americani incollati giovedí sera davanti ai televisori per ascoltare il discorso di accettazione della candidatura democratica di Barack Obama.

Il discorso del senatore dell’Illinois, attesissimo per la portata storica dell’evento (Obama è il primo afroamericano candidato alla Casa Bianca da uno dei maggiori partiti americani), si colloca cosí nella lista degli eventi piú seguiti nella storia della televisione americana.

Secondo quanto riferito dal New York Times l’audience di Obama, che parlava davanti alle 84.000 persone presenti allo stadio di Denver, ha superato di quasi 10 milioni di telespettatori quello che seguí il discorso di George W. Bush nel 2004, seguito da 27,5 milioni di persone.

Obama ha superato inoltre anche il suo collega di partito John Kerry, candidato democratico alle scorse elezioni, il cui discorso di accettazione della nomination fu ascoltato da 24,4 milioni di americani.

Anche se al conto ufficiale mancano gli spettatori della Pbs, l’emittente pubblica americana, quelli di C-Span, la rete di servizio pubblico via cavo, e quelli che si sono collegati via Internet, Obama resta comunque molto lontano dai 97,5 milioni di telespettatori del Superbowl del 2008.

Il record assoluto del programma piú seguito peró resta ancora quello della serie televisiva M.a.s.h., la cui ultima puntata nel 1983 fu guardata da 106 milioni di americani.

Obama deve cosí accontentarsi di aver superato l’ascolto dell’ultima edizione della notte degli Oscar e la cerimonia di inaugurazione delle olimpiadi di Pechino, seguita da “appena” 34,2 milioni di americani.

printfriendly pdf button - 38 milioni di statunitensi hanno seguito in tv il discorso di Obama