All Music: funziona il nuovo formato tv

Secondo la ricerca Ipsos, ascolti in forte aumento per l’emittente


Lo avevano annunciato ed hanno avuto ragione. All Music è realmente l’unica rete musicale tematica in grado di combattere l’egemonia di Mtv. Ne avevano afatto argomento di discussione i vertici della tv e del gruppo editoriale L’Espresso (cui All Music fa capo), in occasione del lancio della nuova programmazione, un cambio di formato che, anche grazie a investimenti forti e mirati, ha risollevato le sorti della rete. Era partito lo scorso 30 ottobre il format Bi.live, condotto da Gaia Bermani Amaral ed Alvin, il principale responsabile dell’aumento di pubblico e di notorietà per la tv, ad un anno dall’ingresso nella famiglia L’Espresso. Successivamente era stata rinnovata l’immagine della rete, con nuove scenografie per i programmi e una nuova grafica interattiva. Grande soddisfazione per la direttrice di rete Elisa Ambanelli e per i vertici de L’Espresso, che dichiarano come, nel caso di All Music, si tratti dell’emittente per giovani con il maggior tasso di incremento d’ascolti negli ultimi mesi. Per di più, proprio nella fascia d’età cui si rivolge maggiormente l’emittente (dai 15 ai 34 anni), è stato registrato il più consistente incremento di spettatori. Nel mese d’ottobre è stata calcolata una quota di 2.832.091 spettatori nel giorno medio, una quota altissima, che mette in forte discussione la leadership di Mtv. (G.C. per NL)

printfriendly pdf button - All Music: funziona il nuovo formato tv