Anche la pagina nera del giornalismo italiano ne “I soldi dei vinti” di Mario Guarino

Giornalisti, come imprenditori e politici, arricchitisi a dismisura nel ventennio fascista nella risposta al “Sangue dei vinti”


La dolce vita della casta fascista e la fame per milioni di italiani. Documenti inediti sul Ventennio tra corruzione, ruberie e omicidi. L’elenco dei profittatori del regime”. “I soldi dei vinti” del giornalista Mario Guarino, risposta antifascista a “Sangue dei vinti” di Giampaolo Pansa, documenta con dovizia di particolari il malcostume e la corruzione del fascismo durante il ventennio, certificando, tra le tante bassezze, anche la collusione della Chiesa cattolica con il regime fascista. Un’appendice sulle ruberie del Partito nazionale fascista e sulle collusioni di cui ha goduto il Movimento sociale italiano nei primi anni della Repubblica completano un’opera storica e sociale certamente meritevole di attenzione. Edito da Luigi Pellegrini, in vendita a euro 20,00.

printfriendly pdf button - Anche la pagina nera del giornalismo italiano ne "I soldi dei vinti" di Mario Guarino