Assalto tedesco a La7?

Voci circa l’offerta di 1 miliardo e 200 milioni da parte di una cordata guidata dal colosso editoriale tedesco Bertelsmann e da Goldman & Sachs fanno impennare il titolo di T Media in borsa


Si vocifera che per Telecom Italia sarebbe già pronta sul piatto un’offertona da 1 miliardo e 200 milioni di euro per l’acquisizione di Telecom Italia Media, cui fanno capo le emittenti televisive (La7 ed Mtv) di proprietà dell’ex società telefonica di bandiera. Dai piani alti di Telecom avrebbero già smentito la notizia, definendola “priva di fondamento”, ma la Borsa, invece, pare aver dato molto più credito all’indiscrezione, dal momento che il titolo di T Media è cresciuto, in una giornata, ben del 6,7%. Secondo i rumors, la ghiotta offerta proverrebbe da una cordata guidata da Goldman & Sachs e dal potentissimo editore tedesco Bertelsmann. Tremano, quindi, le aziende editoriali del settore televisivo italiano, Mediaset in testa (la quale aveva avuto contatti lo scorso anno con l’editore tedesco per l’acquisizione di alcune reti di sua proprietà), dal momento che l’Italia è l’unico Paese del mondo “industrializzato” dov’egli ancora non ha messo lo zampino. Della cordata Goldman & Bertelsmann farebbe parte anche l’attuale amministratore delegato di Telecom Italia Media, Antonio Campo Dell’Orto, che, in precedenza, aveva già cercato partner per acquisire il 51% di Mtv e che, quindi, resterebbe alla guida dell’emittente. La notizia, in ogni caso, per il momento non è stata ancora confermata, vedremo se l’oramai (tristemente) famoso CdA di Telecom, dopo la cessione (per 550 milioni di euro) della rete fissa Telecom Brasil, cederà anche quest’altro ramo dell’azienda. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - Assalto tedesco a La7?