Banda larga sui treni ad alta velocità anche in Europa

I treni Thalis saranno presto muniti di connessione internet wi-fi a banda larga dal satellite


Mentre in Italia, i treni faticano ancora ad arrivare a destinazione in perfetto orario, il resto d’Europa forse sorride alle nostre spalle, preparandosi ad accogliere uno dei servizi ferroviari più attesi da qualche anno a questa parte. Il wi-fi arriverà presto sui treni ad alta velocità Thalis, grazie ad un accordo stipulato tra l’Esa, l’agenzia spaziale europea e 21Net, l’internet provider che offrirà il servizio. La connessione ad internet arriverà direttamente dal satellite e permetterà a chiunque viaggi tra Marsiglia, Parigi, Amsterdam e Knol (Germania) di essere online con banda larga. E ai soliti dubbiosi è importante ricordare che la connessione veloce è garantita anche nel caso di gallerie: grazie ad un particolare sistema hi-tech, che consente di slittare dal satellite al wireless terrestre in caso di impedimenti naturali dipendenti dalla morfologia del territorio, la connessione internet sarà sicura e manterrà la velocità garantita. Questo servizio era molto atteso, data la necessità, espressa ormai da un numero sempre più ampio di professionisti e lavoratori in genere, di proseguire la propria attività, mandare mail o fruire informazioni sul web anche durante lunghi viaggi di lavoro. Non ci sono ancora informazioni certe sui prezzi del servizio, ma la compagnia di treni Thalis ha assicurato costi contenuti. E l’Italia rimarrà a guardare, curiosa e desiderosa di un servizio analogo. (Marco Menoncello per NL)

printfriendly pdf button - Banda larga sui treni ad alta velocità anche in Europa