Cecchi Gori svende, Mediaset acquista

Acquistati per 5,9 milioni i diritti di 138 film appartenuti alla Finmavi dell’ex patron della Fiorentina


E’ un momento delicato per Mediaset, questo è noto. Ma in questi giorni tengono banco diverse questioni importanti negli uffici di Cologno Monzese, dal caso dei diritti tv sulle partite di calcio al capitolo che riguarda il digitale terrestre. Grattacapi di non poco conto. La notizia del giorno, però, riguarda l’ufficializzazione dell’acquisto, da parte della Rti, la concessionaria delle reti del Biscione, dei diritti televisivi inerenti una serie di film, appartenuti alla Finmavi, società di proprietà di Vittorio Cecchi Gori, fallita nel 2005. Le pellicole sono 138, tra le quali molti film di successo, anche storici, come “Carlito’s way” o “America oggi”, del grande regista Robert Altman, recentemente scomparso. La valutazione del pacchetto, operata da parte della società dell’ex patron della Fiorentina (anch’essa fallita, prima dell’acquisto da parte della famiglia Della Valle), si aggirava sui 30 milioni di euro, cifra ritenuta eccessiva da tutti i possibili acquirenti, circostanza che ha provocato una situazione di stallo, per cui i film sono rimasti a lungo senza un padrone. Finchè non è intervenuta Mediaset che, per bocca del suo a.d. Fedele Confalonieri, ha annunciato l’acquisto delle pellicole per una cifra almeno cinque volte inferiore alla precedente valutazione, ossia 5,9 milioni. I diritti acquistati comportano la trasmissione dei suddetti film su tv in chiaro, pay tv e pay per view. (L.B. per NL)

printfriendly pdf button - Cecchi Gori svende, Mediaset acquista