Cessione ramo di azienda – Avviamento negativo

L’Agenzia delle Entrate ha precisato il trattamento fiscale da riservare – ai fini delle imposte sui redditi – a una posta di bilancio riconducibile al c.d. “avviamento negativo”, generata in sede di acquisto di ramo d’azienda


L’Agenzia delle Entrate ha precisato il trattamento fiscale da riservare – ai fini delle imposte sui redditi – a una posta di bilancio riconducibile al c.d. “avviamento negativo”, generata in sede di acquisto di ramo d’azienda e destinata a compensare l’acquirente degli oneri da sostenere per riportare il ramo acquisito a un adeguato livello di profittabilità.

Qui per leggere il testo della risoluzione 184/E del 25/07/2007

printfriendly pdf button - Cessione ramo di azienda - Avviamento negativo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Cessione ramo di azienda - Avviamento negativo

Pasticcio in arrivo sul DTT. Spostamento obbligo formato H264 ma non switch-off?

IN ARRIVO