Ciao Vittorio

Oggi è una triste giornata. E’ scomparso improvvisamente un amico. Un uomo "con gli attributi", come si diceva un tempo e come lui ha dimostrato, combattendo letteralmente sino all’ultimo giorno contro un male debilitante che solo qualche mese fa sembrava aver sconfitto.

E non ci aveva stupiti, perché Vittorio Alberti sapeva sempre prendere il toro per le corna. Ingegnere radiotelevisivo, era conosciuto tra gli operatori tv per essere stato manager a TMC (Tele Monte Carlo), tra i costruttori per aver operato per la IRTE di Gallarate e tra i radiofonici per aver diretto, fino all’ultimo giorno della sua vita, Radio Engineering, la struttura tecnica captive di Finelco (Radio 105, RMC e Virgin Radio). L’ho sentito l’ultima volta il 28 giugno, parlando come sempre di tutte quelle cose che c’erano da fare insieme; ancora adesso ho la tentazione di chiamarlo al cellulare, sicuro che al terzo squillo mi risponderà "Ciao Massimo!". Per me è impossibile che il Male gli abbia tirato un tiro mancino; sicuramente l’ha fatto alle sue spalle, perché di fronte non avrebbe saputo affrontarlo. Ciao Vittorio, ti ricorderemo sempre per la tua forza, la tua determinazione, la tua intelligenza e la tua cortesia. Ci mancherai tantissimo. (M.L. per NL)
printfriendly pdf button - Ciao Vittorio