Cina. Il Governo vuole diffondere i suoi media all’estero

La Cina sogna d’esercitare nel mondo un’influenza equivalente alla sua economia, e pensa che i media rappresentino il migliore strumento a disposizione


(ADUC.it) – Cosi’ il Governo centrale s’accingerebbe a investire 5 miliardi di euro nei tre grandi media nazionali, con lo scopo di diffonderli oltrefrontiera, scrive il quotidiano di Hong Kong South China Morning Post. I bracci mediatici del Partito al governo sarebbero l’agenzia Xinhua, la tv China Central Television (CCTV) e il Quotidiano del Popolo.

Send Mail 2a1 - Cina. Il Governo vuole diffondere i suoi media all'estero

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL