Coelho e MySpace insieme per un film

L’autore e i membri della community collaboreranno alla realizzazione


Paulo Coelho, famoso scrittore brasiliano, ha firmato un accordo con il social network MySpace per dare vita ad un feature film, tratto dal suo libro più recente “La strega di Portobello” (The witch of Portobello). Il film “The experimental witch” sarà creato sfruttando l’applicazione ibrida del “mash-up video concept” unendo contenuti video e musicali realizzati dagli iscritti alla community di MySpace. In informatica un mash-up (letteralmente: “poltiglia”), è un sito o un’applicazione web di tipo ibrido, cioè tale da includere dinamicamente informazioni o contenuti provenienti da più fonti. Un esempio potrebbe essere un programma che, acquisendo da un sito web la lista di appartamenti, li mostra utilizzando Google Maps per evidenziare dove gli stessi appartamenti sono localizzati. Mash-up, in termini informatici, indica un’applicazione che usa contenuto da più sorgenti per creare un servizio completamente nuovo. Il contenuto dei mash-up è normalmente preso da terzi via API, tramite feed (es. RSS e Atom) o Javascript. I mash-up stanno rivoluzionando lo sviluppo del web permettendo a chiunque di combinare dati da siti come Amazon, eBay, Google, Windows Live e Yahoo! in modi diversi e innovativi. I mash-up sono semplici da progettare: richiedono minime conoscenze tecniche e quindi sono solitamente creati da innovatori inusuali. Coelho seguirà di persona la selezione dei 15 video e dei 16 brani inseriti nel film e i membri della community verranno coinvolti in maniera attiva poiché saranno loro stessi a scegliere uno tra i 15 personaggi dell’ultimo libro dell’autore e a creare un cortometraggio che si basi su uno dei racconti. È possibile partecipare al progetto iscrivendosi, dal 16 di giugno al 25 luglio tramite la pagina MySpace di Coelho, I vincitori saranno rivelati il 24 agosto (data non casuale poiché è il giorno in cui lo scrittore festeggia il compleanno!). I contenuti potranno essere inseriti in ogni lingua ma, nel caso in cui non saranno in inglese, portoghese, spagnolo o francese, dovranno essere sottotitolati. L’autore di Zahir ha così commentato: “Sono un accanito fruitore di MySpace, dove dialogo con i miei fan da ormai tre anni. Quando ho deciso di realizzare il mio primo film con il contributo dei lettori, ho pensato a MySpace come il partner ideale per questa avventura. La capacità del sito di connettere persone tra cui musicisti, artisti e sceneggiatori di tutto il mondo, è impareggiabile” Da parte di Chris DeWolfe, direttore generale di MySpace, è arrivata questa dichiarazione: “Ci auguriamo che attraverso questa meravigliosa opportunità milioni di altre persone possano essere invogliate a cimentarsi nell’arte cinematografica che viene resa in questo modo alla portata di tutti”. (Silvia Bianchi per NL)

Send Mail 2a1 - Coelho e MySpace insieme per un film

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL