DAB. Assegnato il diritto d’uso nazionale n. 3 ad Eurodab. A RAI quello residuale

diritto d'uso nazionale n. 3

Alla fine il diritto d’uso nazionale n. 3 è andato al consorzio Eurodab, terminando l‘impasse che ne aveva bloccato l’attribuzione. La frequenza era infatti contesa con RAI, a cui ora dovrebbe andare per logica il diritto d’uso residuale.

Questione procedurale

A quanto risulta a NL, a sbloccare la situazione, tra l’altro, il fatto che Eurodab avrebbe avanzato richiesta formale per quello specifico diritto d’uso.

Verso la stabilizzazione della radio digitale

Certamente l’avvenuta attuazione delle previsioni del Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze (pur dichiaratemente provvisorio), per il comparto nazionale, costituisce un importante passo avanti verso la stabilizzazione della radio digitale, dopo oltre venti anni di operatività in regime di incertezza.

Non finisce qui. Forse

Anche se è possibile che RAI impugni il provvedimento di attribuzione del diritto d’uso nazionale n. 3 (ricordiamo che RAI aveva già impugnato la Delibera 455/19/CONS di Agcom in materia di DAB, ottenendone l’annullamento) ad Eurodab, aprendo a tre scenari. Vediamo quali.

Primo scenario

La prima ipotesi è che un eventuale ricorso di RAI venga respinto, sia in primo che in secondo grado e le attribuzioni assumano definitività. Tale scenario è ovviamente il più semplice, visto che cristallizzerebbe la situazione, che così si stabilizzerebbe sul piano tecnico-amministrativo.

Secondo scenario

La seconda prospettiva è che il ricorso (ipotetico), in primo o secondo grado, sia accolto e che il Ministero delle imprese e del made in Italy assegni il diritto d’uso nazionale n. 3 a RAI. Con scontata nuova impugnazione di Eurodab e prolungamento della transitorietà del sistema nazionale.

Terzo scenario

La terza ipotesi è che TAR o Consiglio di Stato accolgano il (possibile) ricorso di RAI ma il Ministero indica una gara (beauty contest) per il diritto d’uso controverso all’esito del quale, con ogni probabilità, il soccombente ricorrrerà nuovamente alla giustizia amministrativa.

Probabilità

Scenario, a nostro avviso, più probabile e che, come nel secondo, impedirebbe al sistema il conseguimento di stabilità.

Ora tocca alle locali…

Ad ogni modo, come detto in apertura, l’attribuzione della terza  frequenza (e conseguentemente della prima, dopo che la seconda era già stata conclusa a favore del consorzio DAB Italia), costituisce una progressione nel processo di assestamento della radio digitale via etere in Italia che vedrà come passo successivo, nelle prossime settimane, l’avvio delle procedure per le assegnazioni dei diritti d’uso ai consorzi locali.

… e non sarà una passeggiata

Certamente più complesse di quanto non lo siano (state) quelle dei diritti d’uso nazionali. Già, come si è visto, non scevre di controversie nonostante le frequenze fossero tre per tre consorzi. (M.L. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DAB. Assegnato il diritto d'uso nazionale n. 3 ad Eurodab. A RAI quello residuale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL