Digitale televisivo. Sky Italia lancia guerra dei prezzi contro Mediaset

Sky Italia di Rupert Murdoch ha dato il via ad una guerra dei prezzi svelando la propria strategia per sfidare Mediaset della famiglia di Silvio Berlusconi a fronte di un calo di abbonati in una situazione di debolezza economica.

Sky Italia, divisione di tv satellite di News Corp, ha ridotto il prezzo del suo pacchetto base premium del 26% e consentirà agevolazioni per l’acquisto dei suoi decoder ad alta definizione, ha detto nel corso di una conferenza stampa l’amministratore delegato della società Tom Mockridge. Negli ultimi due trimestri il numero di abbonati a Sky Italia è sceso per la prima volta dal suo lancio nel 2003, colpita dalla concorrenza della più economica offerta di pay tv di Mediaset. Sky attribuisce anche il calo ad un aumento dell’IVA ed al rifiuto di Mediaset di venderle spazi per fare pubblicità sui suoi canali. Sky Italia venderà ed installerà decoderà HD a 59 euro, rispetto a 199 euro, ha detto Mockridge. Venderà il suo pacchetto base premium di calcio, sport e cinema ed altre opzioni a 29 euro al mese, rispetto ai 26 euro di Mediaset. "Questa non è una promozione, è un prezzo standard", ha detto. "Vogliamo offrire una opportunità (di pay tv) agli italiani in questa recessione molto difficile … ad un prezzo più abbordabile. questo è quel che fa questa nuova strategia". Mockridge ha anche detto che Sky Italia continuerà a spingere sulla tecnologia ad alta definizione ed aumenterà il numero di canali Hd a 50 o più in 12 mesi, rispetto agli attuali 35. Il piano di crescita di Sky Italia porterà 700 milioni di euro di investimenti e 1.000 nuovi posti di lavoro in Italia oltre ai 4.200 dipendenti diretti attuali, ha detto. (Reuters)
printfriendly pdf button - Digitale televisivo. Sky Italia lancia guerra dei prezzi contro Mediaset
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Digitale televisivo. Sky Italia lancia guerra dei prezzi contro Mediaset

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL