Digitale terrestre: il pasticciato switch-over della RAI fa infuriare i consumatori

In occasione dello switch-over del Nord Italia, la RAI ha riorganizzato ed eliminato alcuni programmi dai decoder di tutta Italia, senza avvertire gli utenti, che  questa mattina non hanno così trovato sul proprio televisore alcuni canali del servizio pubblico, come RAI News, perchè spostati di frequenza e di posizionamento sul telecomando.

"La RAI – dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum – ha trasmesso, nei giorni passati, solo degli spot per annunciare il cambio del logo che sarà da adesso in poi uniforme su tutti i 13 canali trasmessi in digitale e anche la nascita del secondo canale dedicato allo sport. Nulla è stato detto sulla necessità di risintonizzare i decoder sia esterni che interni. La RAI – continua Giordano – ha l’idea che tutti gli italiani sono esperti in tecnologie ed evita di dare informazioni tecniche, utili per utilizzare la nuova televisione digitale con facilità. Purtroppo dimentica, troppo spesso, di essere un servizio pubblico e non una televisione commerciale e ha quindi replicato l’errore commesso anche nel corso dello switch-off nel Lazio e in Campania. La RAI ha deciso, in concomitanza dello spostamento delle frequenza terrestri, di far sparire RAI News anche dai canali SKY, in linea con la decisione di non avere più nessun rapporto con la pay tv (RAI News è comunque visibile sia sulla piattaforma TivùSat – dove sono visibili tutti i canali nazionali ed alcuni locali del digitale terrestre – che con qualsiasi decoder satellitare, ndr). Adiconsum "manifesta il proprio sconcerto per il comportamento superficiale assunto dalla RAI in questa vicenda e chiede al servizio pubblico di scusarsi con i cittadini e di provvedere immediatamente a fornire le informazioni necessarie per vedere correttamente i canali RAI". I consumatori ribadiscono "che la confusione è causata anche dalla mancata applicazione della legge che prevede un chiaro ordinamento automatico dei canali". "Agcom – lamenta l’ente esponenziale – purtroppo ancora non riesce a deliberare in merito e la confusione regna sovrana, causando problemi ai cittadini ogni volta che si sposta un canale televisivo". Adiconsum chiede aquindi d Agcom "un provvedimento d’urgenza che ponga fine ai disservizi e ai disagi dei consumatori".

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Digitale terrestre: il pasticciato switch-over della RAI fa infuriare i consumatori

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL