Digitale terrestre, Lazio: grazie alla Regione 35 euro per installare il decoder anziché 45

Prezzo calmierato per l’istallazione del decoder del digitale terrestre per i cittadini del Lazio che pagheranno 35 euro, anziché 45 come nel resto d’Italia. A stabilirlo un protocollo d’intesa siglato tra la Regione Lazio e le associazioni di categoria degli artigiani installatori, approvato dalla giunta regionale del Lazio, su proposta dell’assessore alla Tutela dei Consumatori e alla Semplificazione Amministrativa Vincenzo Maruccio. L’accordo, che verrà a breve sottoscritto dal presidente Marrazzo, da Confartigianato, Cna, Casartigiani e dalla Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane (Claai), fissa infatti a 35 euro il prezzo dell’intervento tecnico per l’installazione standard e la sintonizzazione del decoder digitale, sia per quanto riguarda gli apparati esterni. Un prezzo di 10 euro inferiore a quello ottenuto dal governo con l’accordo a livello nazionale con le associazioni di categoria. L’accordo stabilisce anche dei prezzi uniformi per tutta una serie di interventi ulteriori più articolati, dall’installazione di più apparati, alla sostituzione delle antenne, di cavi, amplificatori e prese. "La Regione continua il percorso di assistenza dei cittadini del Lazio nel passaggio al digitale terrestre – ha dichiarato l’assessore Maruccio – garantendo loro un prezzo calmierato ed equo di 35 euro per ogni intervento degli installatori mentre quello nazionale è sui 45 euro." "Questo provvedimento contribuirà in maniera determinante – ha concluso l’assessore – a mettere tutti gli utenti della nostra regione in condizione di poter vedere tutti i canali televisivi dopo il passaggio definitivo al digitale terrestre il prossimo 30 novembre".
 
 
printfriendly pdf button - Digitale terrestre, Lazio: grazie alla Regione 35 euro per installare il decoder anziché 45