Digitale terrestre, switch off Alto Adige: transizione riuscita in Alta val Venosta

Il bollettino odierna della Provincia Autonoma di Bolzano a riguardo della migrazione DTT recita: "L’Alta val Venosta chiude con un bilancio positivo la seconda giornata della televisione digitale in provincia di Bolzano, spegnendo definitivamente il segnale analogico".

Prosegue la nota: "Alle 13 la RAS aveva completato la digitalizzazione su tutti i 9 impianti gestiti. Analoga operazione completata anche dalla RAI. I 9 impianti gestiti dalla RAS – Alta val Venosta, Solda, Trafoi, Planol, Melago, Malles, Slingia, Curon e Vallelunga – sono stati riattivati con il segnale digitale entro le ore 13. Analogamente switch off senza problemi per i 9 impianti della RAI sempre in Alta Venosta. Domani (30 ottobre) passerà alla TV digitale la terza area, quella di Merano, Burgraviato e Venosta. La RAS è pronta a rendere operativi tutti i 12 impianti da Merano a Naturno, da Certosa a Madonna di Senales, da Maso Corto a Laces, da Martello a Lasa, da Moso a Plan in Passiria. Anche oggi si sono registrate numerose chiamate di cittadini dell’area interessata che hanno difficoltà nelle nuova ricerca dei canali e nella ricezione di alcuni programmi. A tutti si consiglia, nel giorno del passaggio da analogico a digitale, di attendere il tardo pomeriggio prima di reinstallare i canali. Per ogni chiarimento sul passaggio alla TV digitale, in particolare sulla risintonizzazione dei canali, sono disponibili il numero verde del Ministero 800.022.000 e il numero della RAS 0471 546666. Informazioni, indicazioni e spiegazioni anche sui siti web della Provincia www.provincia.bz.it/digitale-terrestre o della RAS www.ras.bz.it"
printfriendly pdf button - Digitale terrestre, switch off Alto Adige: transizione riuscita in Alta val Venosta