Digitale terrestre, switch-off Roma. Unione Consumatori: disastro e nuovi costi in arrivo per gli utenti

"Altro che rivoluzione tecnologica. Il passaggio dall’analogico al digitale si sta rivelando un vero e proprio disastro. Numerosi i romani che stanno infatti riscontrando problemi di ricezione del segnale e che per questo dovranno affidarsi al satellite. Nuovi costi in arrivo, dunque, con le antenne da cambiare”.
E’ quanto ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il debutto dello switch off nella Capitale. “Se per i più fortunati è bastato armeggiare per risintonizzare tutti i canali – ha sottolineato Dona – per molti altri non è così facile. Purtroppo, il segnale digitale non arriva bene in tutte le zone della città e molti canali, sia Rai che Mediaset, sono spariti dalle tv di chi li aveva già sintonizzati”. “Non è pensabile – ha concluso il Segretario generale – che lo switch off si trasformi in una truffa ai danni dei cittadini, specie di quelli più deboli come gli anziani costretti ancora una volta a fare i conti con decoder da risintonizzare, e in qualche caso, a rimettere mano al portafogli”.
printfriendly pdf button - Digitale terrestre, switch-off Roma. Unione Consumatori: disastro e nuovi costi in arrivo per gli utenti