DTT, Calabrò (Agcom), fame di frequenze e soldi (per lo Stato): urge gara per dividendo entro il 2011

"C’e’ grande bisogno di frequenze da parte degli operatori di tlc e delle emittenti tv e fame di soldi del ministero dell’Economia".

E’ quanto ha dichiarato il presidente dell’AgCom, Corrado Calabro’ a margine di un’audizione alla Camera, interpellato sulla gara per il dividendo digitale. "E’ opportuno e necessario – ha proseguito – che la gara si faccia entro il 2011". Calabro’ ha detto di aver proposto "di mettere a gara le frequenze non attualmente disponibili che gli attuali detentori prevedono di non poter utilizzare. Perche’ le frequenze sono un bene prezioso". (fonte AGI)
 
 
 
 
 
printfriendly pdf button - DTT, Calabrò (Agcom), fame di frequenze e soldi (per lo Stato): urge gara per dividendo entro il 2011