DTT: Catricalà (Agcm), su diritti Dahlia non rafforzare soggetti forti

Nelle scelte che la Lega calcio mettera’ in atto per garantire gli utenti abbonati a Dahlia Tv l’Antitrust indica la necessita’ "che non si rafforzino posizioni gia’ abbastanza forti".

Lo ha detto il presidente dell’Antitrust, Antonio Catricala’, a margine dell’audizione in commissione Trasporti della Camera. Interpellato dai giornalisti sul fallimento dell’emittente che possiede diritti di alcune squadre di serie A e di serie B, Catricala’ ha detto che "la situazione ci preoccupa, vogliamo che i consumatori che hanno pagato un abbonamento annuale possano continuare a vedere le partite". Catricala’ ha detto di avere incontrato "in questi giorni" il presidente della Lega serie A Maurizio Beretta: "per illustrargli le preoccupazioni sul versante della tutela dei consumatori. Mi e’ sembrato che avesse le stesse preoccupazioni e mi ha assicurato ch avrebbe cercato la migliore soluzione possibile e ce l’avrebbe sottoposta". A chi gli chiedeva se fosse possibile che la Lega stessa provvedesse alla trasmissione delle partite, il presidente dell’Antitrust ha risposto affermativamente: "E’ possibile che questo servizio, in una situazione emergenziale, lo faccia la Lega a cui tornano questi diritti". (Adnkronos)
 
printfriendly pdf button - DTT: Catricalà (Agcm), su diritti Dahlia non rafforzare soggetti forti