DTT, Giacomelli (Mise): no a forzatura asta 700 MHz; resistiamo a 2022. Ma Francia e Germania non ci stanno

Sulle frequenze tv da liberare per favrorire lo sviluppo della tecnologia LTE "Francia e Germania spingono per il 2020", rileva Antonello Giacomelli, sottosegretario allo Sviluppo economica con delega per le tlc.

"Ma no resistiamo sul 2022 perche’ non avrebbe senso forzare per guadagnare un lasso di tempo che non ha effettiva utilita’ per i cittadini", continua Giacomelli. La sensazione, tuttavia, è che alla fine anche i provider tv dovranno piegarsi alle necessità sempre più impellenti di favorire lo sviluppo dela banda larga mobile. (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - DTT, Giacomelli (Mise): no a forzatura asta 700 MHz; resistiamo a 2022. Ma Francia e Germania non ci stanno
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT, Giacomelli (Mise): no a forzatura asta 700 MHz; resistiamo a 2022. Ma Francia e Germania non ci stanno

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL