DTT. La Corea del Sud corre: dal 19 maggio le prime trasmissioni tv tridimensionali al mondo

La KCC, la Korea Communication Commission, lo aveva annunciato lo scorso novembre 2009 e ha mantenuto le promesse: dal prossimo 19 maggio, in Corea del Sud, saranno sperimentati i primi contenuti 3D in Full HD per programmi tv sul DTT.

Si tratta del primo caso al mondo, dal momento che già Giappone e Regno Unito avevano sperimentato le tre dimensioni, ma solo via satellite. Questa volta, invece, si tratta di testarlo utilizzando la rete terrestre, quindi con presupposti tecnici molto differenti. Le quattro le emittenti coreane che operano sul mercato del digitale terrestre, infatti, hanno avuto dalla KCC l’autorizzazione a trasmettere per tre ore al giorno in live 3D dal 19 maggio al 10 giugno in regime di osservazione sperimentale controllata, per poi lasciare carta bianca (in quanto a ore di trasmissione) in occasione dell’inizio dei Mondiali di calcio in Sud Africa (25 match saranno trasmessi in 3D Full HD). In Corea i test estemporanei oltre la seconda dimensione in televisione sono iniziati già nel lontano 2002 da parte della KBS, l’emittente di Stato che dal prossimo 19 maggio trasmetterà con la nuova tecnologia il meeting pre-campionato dei Mondiali di atletica a Daegu. Nel 2011 la KBS trasmetterà gli interi mondiali, ovviamente in 3D. In vista di questa prima scadenza, l’emittente ha anche organizzato la trasmissione dell’evento in piazza Cheonggyecheon Stream, a Seoul, su un mega-schermo da 600 pollici e con la distribuzione gratuita di circa diecimila occhialini per coloro che ancora non posseggono a casa un apparecchio compatibile con la tecnologia tridimensionale. (L.B. per NL)
printfriendly pdf button - DTT. La Corea del Sud corre: dal 19 maggio le prime trasmissioni tv tridimensionali al mondo