DTT, la nascita dell’operatore unico tra Telecom Italia e L’Espresso +si fa più complessa del previsto

La nascita di un nuovo superplayer della tv digitale terrestre frutto di una joint venture tra Telecom Italia Media e L’Espresso è più complicata del previsto.

Eppure, meno di un mese fa sembrava tutto fatto, con l’annuncio/benedizione dell’allora viceministro allo Sviluppo economico Antonio Catricalà. Invece il conferimento in una newco di 3 mux di TIMB (società controllata da Telecom Italia Media, a sua volta sotto il cappello di Telecom Italia) e di 2 bouquet DTT di Rete A (gruppo L’Espresso) è entrato in stallo. Anzi, pare che Telecom Italia Media abbia ritrattato il conferimento dell’intero pacchetto frequenziale, prospettando di tenere per sé una delle frequenze (segnatamente il bouquet TIMB2, ch 60 UHF in migrazione su 55), pur dandola in gestione al nuovo soggetto giuridico che avrebbe dovuto essere partecipato al 70% dal player telefonico italiano (ma se il conferimento di quest’ultimo fosse relativo solo a 2 frequenze le quote potrebbero livellarsi). Allo stato le due società starebbero ancora lavorando all’intesa, il cui valore era stimato in 100 mln di euro per ogni mux e un annuncio potrebbe arrivare martedì prossimo in occasione della presentazione dei conti di Ti Media. (E.G. per NL)
 
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT, la nascita dell'operatore unico tra Telecom Italia e L'Espresso +si fa più complessa del previsto

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL