DTT, Lazio: Regione consapevole dei problemi editori locali e pronta a sollecitare veloce soluzione problematica LCN

”Conosco bene i problemi che si sono determinati nel Lazio dopo il passaggio dall’analogico al digitale, e le difficolta’ che gli imprenditori del settore radio-televisivo hanno dovuto superare. So anche quanto sia stato difficile per i cittadini, soprattutto per i piu’ anziani, adattarsi a questa nuova tecnologia, in tempi forse troppo rapidi”.

E’ quanto ha dichiarato il presidente del Consiglio del Lazio, Mario Abbruzzese, durante l’incontro con gli imprenditori televisivi della regione. Nel corso dell’incontro organizzato dal presidente del Corecom, Francesco Soro, si legge in una nota, i rappresentanti delle emittenti televisive regionali hanno evidenziato le difficolta’ che sta attraversando in questo momento il settore. Difficolta’ dovute da un lato ai problemi legati al passaggio al digitale terrestre e, dall’altro, alla crisi economica che ha investito nostro Paese. ”L’incontro avuto in Consiglio con gli ‘addetti ai lavori’ – ha continuato Abbruzzese – e’ stata l’occasione per confrontarci su alcune problematiche e per iniziare un percorso che preveda la risoluzione di alcune urgenze. Mi riferisco soprattutto al ruolo che possono rivestire le istituzioni in questo frangente”. ”Un primo ed importante obiettivo sul quale lavorare – ha annunciato il presidente dell’Assemblea regionale – potrebbe riguardare una quota degli investimenti che le Istituzioni potrebbero riservare alle emittenti locali per la pubblicita’ istituzionale. Ma nel frattempo va risolta un’altra questione urgente: mettere uno stop al ‘caos del telecomando’. Mi attivero’ subito per far si’ che nelle sedi preposte venga accelerato l’iter procedurale per la regolamentazione dell’Lcn, il sistema che stabilisce in modo uniforme la posizione di ogni singola emittente sul telecomando”. ”Lavoreremo tutti insieme – ha concluso Soro – per individuare forme di sostegno concrete per le televisioni locali. Sono in gioco migliaia di posti di lavoro e il diritto dei cittadini di tutti i territori della Regione ad essere informati sulla realta’ locale”. (Asca)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT, Lazio: Regione consapevole dei problemi editori locali e pronta a sollecitare veloce soluzione problematica LCN

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL