DTT, LCN, ricorso TAR Sky. FRT: accoglimento sarebbe dannoso per operatori e mercato

La Federazioni Radio Televisioni (FRT), prevedibilmente, si schiera contro il suo ex associato Sky, che ha presentato ricorso contro il regolamento sui logical channel number licenziato da Agcom (del. 366/10/Cons) e i due bandi ministeriali conseguenti.

"Sky Italia ha minacciato di ricorrere, ove occorresse, anche alla Corte di Giustizia Europea o alla Corte Costituzionale", ricorda la FRT in una nota diffusa ieri, sottolineando come essa "per lungo tempo" abbia "sostenuto la necessità di risolvere il problema dell’lcn – che poteva essere attuato ancor prima della digitalizzazione delle varie regioni", salvo poi prendere atto "con senso di responsabilità della delibera 366/10/CONS, pur consapevole che non tutte le posizioni delle aziende associate erano pienamente soddisfatte". "La sospensione del processo di regolamentazione dell’lcn, derivante dall’ eventuale accoglimento del ricorso di Sky da parte del TAR – conclude la federazione – sarebbe ora certamente molto dannosa per gli operatori e per il mercato che hanno invece bisogno di certezze per la programmazione degli investimenti pubblicitari".
 
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT, LCN, ricorso TAR Sky. FRT: accoglimento sarebbe dannoso per operatori e mercato

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL