DTT. Mediaset potenzia l’offerta. Arriva Top Crime, rafforzati La5 e Italia2

Mediaset non vende, anzi rilancia. Proprio nel giorno in cui il Tribunale di Milano conferma in appello la condanna a quattro anni a Silvio Berlusconi per frode fiscale nell’ambito del processo Mediaset, il Biscione ha presentato un progetto per ampliare la sua offerta digitale.

Gli investimenti confluiranno su un nuovo canale free dedicato al crimine e sul potenziamento di due realtà già esistenti, La5 e Italia 2. “Top Crime” debutterà dal primo giugno sul canale 39 e sarà interamente dedicato al genere di maggior successo nel mondo: l’investigazione. Gli appassionati del genere avranno la certezza di pot5er vedere ad ogni ora della giornata un film o una serie in cui la narrazione non tradisce: la legge alla caccia di colpevoli, vittime da riscattare, psicologia e tecnologia al servizio della giustizia. Grandi serie (trasmesse anche in lingua originale) come l’inedita “Hannibal”, “Person of Interest”, “Lie to me”, “Law & Order Svu”, “Chase”, “Bones”, “Major Crimes”, “24”, “Colombo” e tante altre. Tutti i migliori film di genere del presente e del passato e capolavori come “Seven”, “Red Dragon”, “Il collezionista di ossa”, “Sherlock Holmes”. Sul versante dei potenziamenti da lunedì 13 maggio La5, il canale Mediaset con focus target sul pubblico femminile 15-44 anni, rafforza la sua offerta con quattro nuove produzioni di intrattenimento in prima serata: “Vieni a vivere con me”, “Non aprite quell’armadio”, “Bye bye Cinderella" e il docu-reality “Vite in apnea”, le giornate degli atleti della pallanuoto e delle atlete del nuoto sincronizzato che si allenano nella stessa piscina. E in day time, programmi dedicati al make up, alla moda e all’arredamento, più la striscia quotidiana di “Vite in apnea”. Nella prossima stagione autunnale, prenderanno via altre quattro nuove produzioni: un fashion talent, un reality con grandi chef, un docu-reality su temi sociali e uno ambientato in una clinica veterinaria. Sempre da lunedì 13 maggio, novità in arrivo anche per Mediaset Italia 2. Il canale con focus target sul pubblico maschile 15-34 anni proporrà in prima serata, sei produzioni originali: “Face off”, “Brat Camp”, “Derren Brown”, “Born to ride”, “Percezioni”, “Italian Street Food” a cui si aggiungono diversi spin-off inediti derivati da “Le Iene”. E una sera a settimana appuntamento con la serie rivelazione dell’anno: “Suits”. Novità anche in day time con due proposte di factual entertainment, “Operation Repo” e “Scuola Zoo”, e l’adrenalina degli sport estremi Red Bull. Ogni giorno, infine, sport di alto livello oltre al top del motociclismo, MotoGP e Superbike, in autunno arriva lo sport internazionale con il football americano NFL. L’obiettivo dichiarato dai dirigenti presenti ieri alla conferenza stampa è di raggiungere l’8% di share. “Cifre non ne possiamo fare – ha detto il vicepresidente Mediaset Pier Silvio Berlusconi – siamo confortati però dalla raccolta pubblicitaria che sui canali free ha dato risultati più che soddisfacenti: nel 2013 c’è stata una crescita a due cifre”. “L’obiettivo ascolti di Mediaset sui canali free è di passare dall’attuale 6% all’8% – ha continuato Pier Silvio Berlusconi -. Entro fine anno dovrebbe partire un nuovo progetto a pagamento che consentirà di vedere film e telefilm su tutti i mezzi di fruizione”. “E’ un progetto che vorremmo chiamare Infinity anche se non credo sarà possibile – ha detto – Consentirà di pescare nei nostri magazzini un’ampia scelta di film e telefilm, con formule diverse da quelle dell’abbonamento”. Il progetto potrebbe essere varato tra l’autunno e fine anno e rientra nel lavoro di cambiamento di strategia che sta operando il gruppo televisivo diversificando le offerte tra tv generalista, a pagamento, free e via Internet. (Adg Informa)
printfriendly pdf button - DTT. Mediaset potenzia l'offerta. Arriva Top Crime, rafforzati La5 e Italia2