DTT. Mise integra i bandi FSMA introducendo la previsione del caso di soggetti con uguale punteggio o pari a zero

punteggio bandi FSMA

Il 14/09/2021 il Ministero dello sviluppo economico ha, come avevamo anticipato, aggiornato i bandi FSMA (fornitori di servizi di media audiovisivi). Segnatamente, l’upgrade ha visto introduzione della previsione di cui all’art. 5 c. 5, a mente della quale “In caso di parità di punteggio, ovvero di punteggio pari a 0, tra due o più partecipanti, si procederà al sorteggio durante la seduta pubblica di cui al successivo art. 6 nonché, se del caso, durante la seduta pubblica di cui al successivo art. 8″.

Integrazione per punteggio

Come già illustrato in precedente articolo, l’integrazione è frutto dell’orientamento sopravvenuto in occasione della pubblicazione delle numerosissime FAQ (oltre 200) che, da una parte, hanno dipanato alcuni dubbi, ma, dall’altra, ne hanno ingenerati altri. Così rendendo estremamente problematica la gestione della procedura da parte dei soggetti che hanno deciso di parteciparvi.

Nuovi operatori

L’aggiornamento dei bandi ha altresì visto l’inclusione dei listini degli operatori di rete assegnatari dei diritti d’uso rimessi a gara a fine luglio. Ricordiamo che la scadenza per la presentazione delle domande, da cui dipende il futuro dell’intero comparto televisivo locale, è fissata al 21/09/2021, tranne per la regione Marche, il cui termine è fissato al 05/10/2021. (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - DTT. Mise integra i bandi FSMA introducendo la previsione del caso di soggetti con uguale punteggio o pari a zero
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT. Mise integra i bandi FSMA introducendo la previsione del caso di soggetti con uguale punteggio o pari a zero

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL