DTT: TAR accoglie ricorso Sky e annulla delibera Agcom su numerazione automatica canali

Rivoluzione in arrivo per i telecomandi delle tv italiane. Il Tar del Lazio ha annullato il Piano di numerazione automatica dei canali della tv digitale terrestre in chiaro e a pagamento, la cosiddetta LCN (Logical Channel Number), contenuto nella delibera dall’Autorita’ per le Garanzie nelle comunicazioni dell’agosto 2010.

Lo ha deciso con sentenza, come apprende Radiocor, la Terza sezione ter del Tribunale amministrativo, presieduta da Giuseppe Daniele, accogliendo un ricorso proposto da Sky Italia, assistita dall’avvocato Ottavio Grandinetti. Il Tar del Lazio, su richiesta delle emittenti Canale 34 e Piu’ Blu Lombardia, si era gia’ pronunciato sulla delibera in questione, annullando, lo scorso 1 agosto, la parte del provvedimento che assegnava i numeri dal 9 al 19 alle emittenti locali. La sentenza del Tar era stata poi sospesa, lo scorso 30 agosto, dal Consiglio di Stato. La nuova sentenza del Tar del Lazio, a differenza della precedente, annulla l’intero provvedimento dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni, che adesso dovra’ emanare un nuovo regolamento sulla numerazione automatica dei canali della tv digitale terrestre in chiaro e a pagamento, seguendo le indicazioni fornite dal Tribunale amministrativo. (Radiocor)
printfriendly pdf button - DTT: TAR accoglie ricorso Sky e annulla delibera Agcom su numerazione automatica canali