DTT, Toscana: querelle tra le tv di Massa Teleriviera ed Antenna 3. Il Tribunale ordinario riconosce il diritto di Teleriviera a trasmettere indisturbata sul ch UHF 21

Teleriviera, l’emittente di Massa inattiva dal 31/05/2012 per protesta contro le assegnazioni DTT attuate dal Ministero dello sviluppo economico, ha ottenuto ragione, in sede cautelare, dal Tribunale ordinario di Massa nel giudizio promosso contro l’altra tv cittadina Antenna 3 (Media Video s.c.).

Il giudice adito nell’ambito di un ricorso ex art. 700 c.p.c. da Teleriviera ha riconosciuto con un’ordinanza (come tale oggetto di possibile riforma nell’ambito dell’eventuale giudizio di merito ovvero di reclamo avanti al collegio) a questa (quale avente causa della Esare s.r.l., già editrice di Canale 39) il diritto soggettivo all’uso esclusivo del canale UHF 21, in quanto preassegnataria rispetto alla c/te Media Video, editrice dell’emittente Antenna 3 ("ripescata" dal Ministero dello Sviluppo Economico dopo l’esclusione in prima battuta dall’assegnazione dei diritti d’uso per le frequenze DTT nel bacino di Massa Carrara). Il giudice civile, peraltro, nel suo provvedimento ha incidentalmente censurato il comportamento del Ministero dello Sviluppo Economico, reo di aver attribuito a due soggetti diversi la medesima risorsa frequenziale (canale 21 UHF) praticamente sul medesimo bacino di utenza, escludendo "ogni colpa della convenuta", attesa l’evidenza della "erronea concessione da parte del Ministero della stessa frequenza a due emittenti che operano sul medesimo territorio"; circostanza che, tuttavia, "non affievolisce o fa venir meno il diritto della ricorrente di esercitare le sue trasmissioni sul canale assegnato alla sua dante causa", motivando così l’inibizione all’uso del canale 21 UHF a Media VideoOra per TeleRiviera, chiusa da fine maggio per impossibilità di trasmettere senza interferenze, si ipotizza la riapertura anche se per il momento non ci sono conferme. Nessuno dei  dipendenti è ancora stato contattato dalla proprietà della tv di Massa. Giuseppe Annunziata, patron di Teleriviera, ha dichiarato: "Contiamo di tornare al lavoro presto. Da maggio ci sono 4 persone in cassa integrazione e 12-13 collaboratori che sono a spasso".  (R.R. per NL)
printfriendly pdf button - DTT, Toscana: querelle tra le tv di Massa Teleriviera ed Antenna 3. Il Tribunale ordinario riconosce il diritto di Teleriviera a trasmettere indisturbata sul ch UHF 21