Editoria e giornalismo. A Torino il 5 ottobre Digit, la manifestazione nazionale interamente dedicata al giornalismo digitale e online

digit

Digit approda a Torino venerdì 5 ottobre, nella sala Key Note del Toolbox Coworking, in via Agostino da Montefeltro 2 (di fronte all’ospedale Mauriziano).
Digit è nata a Firenze dove si sono svolte le sue prime edizioni, pero poi approdare a Prato e poi iniziare a girare l’Italia con edizioni nella maggiori città dello stivale. Capire il cambiamento, raccontare le novità, prospettare nuovi scenari lavorativi, analizzare le professioni del presente e dell’immediato futuro, preparare i professionisti dell’informazione del domani: questi i temi di Digit, al centro di un’intera giornata di formazione deontologica, suddivisa in due eventi, ciascuno da 6 crediti deontologici (iscrizioni su piattaforma Sigef entro il 3 ottobre).

1° evento, al mattino, dalle 9,30 alle 13,30 (6 crediti deontologici) #digitTorino: giornalismi, algoritmi e intelligenza artificiale
Interventi:
• La consapevolezza nell’uso dei media da parte dei cittadini, una sfida per i giornalisti. Relatore: Sergio Ferraris, giornalista scientifico.
• Come Facebook e gli altri social influenzano concretamente il voto, un’analisi numerica. Relatore: Michele Mezza, Università di Napoli.
• Trasparenza e Foia: non un mito ma una necessità nella terza repubblica. Relatore: Benedetto Ponti, Università di Perugia.
• L’intelligenza artificiale e il suo impatto sulle persone. Relatore: Piero Dominici Complexity Education Project.
2° evento, al pomeriggio, dalle 14,30 alle 18,30 (6 crediti deontologici) #digitTorino: giornalismo leggi, regole e contratti
Interventi:
• Gli algoritmi spiegati per bene e come influenzano le nostre vite. Relatore: Mario Rasetti, ISI Foundation.
• Sindacato dei giornalisti e impresa editoriale a confronto sul nuovo contratto USPI. Relatori: Stefano Tallia, Associazione Stampa Subalpina; Enrico Anghilante, editore di testate giornalistiche on line in Piemonte e Liguria.
• La direttiva UE sul copyright spiegata ai giornalisti. Relatore: Maurizio Codogno, Wikimedia Italia.
• Le nuove figure del giornalismo ai temi del digitale. Relatore: Vittorio Pasteris, vicepresidente Lsdi.
Maggiori informazioni qui. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Editoria e giornalismo. A Torino il 5 ottobre Digit, la manifestazione nazionale interamente dedicata al giornalismo digitale e online

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL