Editoria: Il Riformista punta al ricambio redazionale

Il direttore del quotidiano Antonio Polito, avvalendosi di firme autorevoli del giornalismo italiano, pensa al futuro e punta all’innovazione


Il Riformista, quotidiano di approfondimento politico fondato nel 2002 da Antonio Polito (foto), si sta adoperando per attuare un ricambio redazionale. Polito, infatti, sta “catturando” firme autorevoli del giornalismo italiano, scegliendo tra gli opinionisti più adatti alla propria linea editoriale. Il quotidiano, nato otto anni, ha sempre prestato particolare attenzione alle ideologie del centro sinistra offrendo inserti e approfondimenti sui temi caldi della politica nazionale e internazionale. Inizialmente composto da quattro pagine, nel corso degli anni esse sono raddoppiate prima, divenute otto poi, permettendo al giornale di affermarsi nel mondo dell’editoria come uno dei principali quotidiani di opinione e analisi politica. Ora Polito ha intenzione di dare del filo da torcere ai concorrenti e si starebbe preparando per formare la propria squadra vincente. Nella ricostruzione della redazione del Riformista, il direttore ha difatti inserito la firma del giornalista Giampaolo Pansa (per 31 anni collaboratore de L’Espresso; autore di numerosi libri incentrati sulle violenze dei partigiani nei confronti dei fascisti), ideatore di alcune definizioni sarcastiche per definire i politici italiani come, ad esempio, “Parolaio Rosso” per Fausto Bertinotti. Un altro giornalista presente nella scuderia di Polito sarà Andrea Romano, ex editorialista de La Stampa di Torino. E ancora, Peppino Caldarola, che fu direttore le l’Unità e parlamentare diessino, e Giuliano De Empoli ultimamente impegnato ad esporre opinioni riguardanti il percorso del candidato alla Casa Bianca, Barack Obama. Polito è ora proiettato verso il futuro e crede nell’innovazione, punto di partenza per il ricambio redazionale in fase di attuazione. L’unico rischio potrebbe annidarsi nell’ansia di voler fare troppo. Se al lettore, infatti, viene offerto più di quello che effettivamente è solito richiedere si rischia di causare un effetto spiazzante. Soprattutto per chi come Polito, la sua squadra la sta realizzando e calibrando con cura formidabile. (Sara Fabiani per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Editoria: Il Riformista punta al ricambio redazionale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL