Editoria, tv e web. Analisi Pew Research Center: web preferito dai giovani, tv per gli over 50

Secondo quanto è emerso da una recente ricerca del Pew Research Center, rielaborata e schematizzata da NiemanLab, una delle differenze più evidenti tra le diverse fasce d’età in America sarebbe da rinvenire nella modalità e nei mezzi scelti per informarsi.

Il 54% dei giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni afferma di preferire la ricerca di notizie sul digitale, una percentuale che si abbassa in modo proporzionale col crescere dell’età anagrafica, passando al 38% tra i 30-49enni e al 15% nella fascia 50-64enni. Se poi si guarda all’uso del mobile, la differenza si fa ancor più evidente. Mentre il 70% degli under 30 dichiara di informarsi solo tramite dispositivi mobile, la quota scende al 53% per chi ha tra i 30 e i 59 anni, per poi ridursi ulteriormente, fino al 29%, tra gli adulti di età compresa tra i 50 e i 64 anni. Un divario generazionale che potrebbe corrispondere a brutte notizia per le tv. Il report ha difatti confermato quanto molti network televisivi hanno già notato raffrontando i numeri delle loro audience con il numero di spettatori giovani che sempre più si sta contraendo. Mentre il 72% delle persone tra i 50 e i 64 anni, e addirittura l’85% degli over 65, si informa attraverso la tv, solo il 29% degli under 30 fa lo stesso. Tuttavia, a prescindere dall’età, la tv risulta essere il mezzo prediletto da chi si informa guardando video news, con una fetta pari all’80%. In questo caso il ruolo del web è marginale: chi lo utilizza per informarsi preferisce leggere piuttosto che guardare. Passando all’editoria, scende ancora del 27% rispetto a tre anni fa la quota di chi sceglie la carta stampata. Una quota che rappresenta il 26% del totale di chi si informa leggendo. In generale il giudizio che le persone hanno dei media, conclude il report, non risulta particolarmente positivo, con solo il 20% degli americani che esprime fiducia verso di loro. La considerazione negativa si fa più consistente tra chi si informa principalmente online, rispetto a chi usa altre piattaforme. Solo il 67% degli utenti web guarda con occhio positivo ai media, contro l’81% di chi utilizza tv o giornali. (S.F. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Editoria, tv e web. Analisi Pew Research Center: web preferito dai giovani, tv per gli over 50

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL