Format tv e Wikinomics: l’era della collaborazione

Presto saremo tutti protagonisti della televisione, davanti e dietro le quinte


Mentre Mediaset e De Agostini rincorrono, come ogni anno, reality, varietà e commedie per un’altra stagione di facili profitti, il giornalista Massimo Sideri del Corriere della Sera suggerisce una riflessione: “…molti di questi format (contenitori, ndr) ormai hanno detto quello che dovevano dire. Cosa ci potrebbe essere dopo il reality?”.
La risposta sembra essere internet: molti scommettono sull’interattività. Questa caratteristica, dopo aver distinto i grandi nomi del web, potrebbe arrivare anche alla tv, dando la possibilità a tutti i creativi italiani di proporsi: che sia davvero possibile? La domanda è lecita, ma solo se consideriamo alcuni dei fenomeni che hanno conquistato la rete e tutt’ora si impongono favorendo il protagonismo di ogni utente.
YouTube è sicuramente l’esempio più lampante: un enorme portale che, permettendo la pubblicazione di qualunque tipologia e genere di video, ha fatto nascere la passione per riprese amatoriali, a volte anche a puntate. Tra gli altri fenomeni di massa troviamo anche Wikipedia, l’enciclopedia libera di internet: chiunque può offrire gratuitamente il suo sapere e proporsi di correggere, al fine di migliorare, le informazioni depositate sul sito.
Il popolo del web si muove in una direzione di collaborazione autonoma, un processo che ha già ricevuto l’appellativo di “wikinomics” e che permetterà a tutti di diventare creativi e avere un proprio spazio nella società.
Quando riusciremo a ritagliare anche un ruolo nel nostro programma tv preferito? (M.M.)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Format tv e Wikinomics: l’era della collaborazione

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL