Giornalisti. Agcom: al via L’Osservatorio permanente sul giornalismo

Università federico II - Giornalisti. Agcom: al via L'Osservatorio permanente sul giornalismo

Analizzare le prospettive della professione giornalistica e il futuro del sistema dei media: questo lo scopo dell’Osservatorio Permanente sul giornalismo promosso dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e presentato ieri a Napoli presso l’Università “Federico II”.
Con questa iniziativa, che dà seguito a specifici approfondimenti effettuati negli ultimi anni, Agcom intende rendere strutturale l’Osservatorio, promuovendo nuove attività di monitoraggio e studio riguardanti l’evoluzione della professione giornalistica, con il supporto di istituzioni e centri di ricerca universitari specializzati nell’analisi dei fenomeni comunicativi e dei media.
In particolare, il Servizio Economico-Statistico dell’Autorità condurrà progetti di ricerca a carattere nazionale ed internazionale e, al tempo stesso, organizzerà iniziative pubbliche di dissemination e confronto con le principali associazioni professionali.Agcom 300x150 - Giornalisti. Agcom: al via L'Osservatorio permanente sul giornalismo
L’evento di oggi, aperto dall’indirizzo di saluto del Commissario Mario Morcellini e dall’intervento del direttore del Servizio economico e statistico dell’Autorità, Marco Del Mastro, si colloca all’interno della convenzione quadro tra ateneo Federiciano ed Agcom siglata nell’ottica di favorire lo scambio di esperienze, progetti e risultati di ricerca tra le due istituzioni. In particolare, l’appuntamento è servito agli esperti della materia, giornalisti docenti e ricercatori presenti, per fare il punto sui mutamenti che internet e il mutevole scenario tecnologico stanno determinando sulla professione. Il dibattito è stato moderato da Enrica Amaturo, Direttrice del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II.
Introducendo i lavori del seminario, Morcellini ha affrontato il nodo dei rischi connessi alla rapidità delle trasformazioni su un comparto delicato e strategico come quello del giornalismo, e più esattamente dell’approvvigionamento di notizie, spesso al di fuori di qualunque logica di verifica o di mediazione. “Agcom deve continuare nel suo lavoro di recensione critica dei processi di interazione reciproca tra comunicazione, reti e giornalismo, nell’obiettivo di difendere sia le professioni del comparto che il bene comune dell’informazione, strategico per una democrazia e una partecipazione competente, contro le tentazioni del populismo e delle fake”, ha sottolineato il Commissario. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Giornalisti. Agcom: al via L'Osservatorio permanente sul giornalismo

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL